Rino è infermiere e scrittore, ogni volta che si ferma nasce una storia

Alveare. "La stiratrice Isoardi". La rubrica di Rino Negrogno

La colpa non è nostra, cari colleghi maschietti, anch’io non so stirare, la colpa è dei nostri genitori, dei nostri nonni, eccetera. Ci sarebbe un duro lavoro da fare per correggere la mancanza

Attualità
Trani venerdì 13 aprile 2018
di Rino Negrogno
La stiratrice di Picasso
La stiratrice di Picasso © n.c.

Premesso che a me Salvini non piace affatto, troverei sorprendente osservare quella schiera di stiratori di camicie, composta da tutti quelli che si sono scandalizzati per la foto della Isoardi, mansueta stiratrice, per persuadermi che ne siano davvero in grado e, dopo la loro camicia, miti, mentre stirano anche la gonna della loro compagna.

Ho spesso l’impressione che anche le donne più emancipate, quelle che se le senti parlare ti sembrano tante Tina Anselmi alla ribalta, di nascosto, nella loro intimità, stirino anch’esse le camicie dei loro scandalizzati compagni, ma ciononostante sorridono appagate di fronte al loro sgomento.

Siamo purtroppo ben lontani dalla perfetta parità dei diritti e dei doveri tra gli uomini e le donne; sì è vero, le donne lavorano (e ci sarebbe da scrivere anche su questo, a quali condizioni), ma quando tornano a casa, oltre a sentirsi in colpa per aver lavorato e non aver badato ai figli e alla casa, devono sbrigare anche le faccende domestiche. E se per caso il compagno ne svolge qualcuna anche lui, la convinzione prevalente è che quella è una donna fortunata perché il compagno la aiuta.

Ma ci piace gridare allo scandalo. La colpa non è nostra, cari colleghi maschietti, anch’io non so stirare, la colpa è dei nostri genitori, dei nostri nonni, eccetera, eccetera. Ci sarebbe un duro lavoro da fare per correggere la mancanza. Io mi limito a non indossare quasi mai camicie e a pregare mia moglie di non stirare le mie magliette perché merito di indossarle sgualcite e perché non me ne importa nulla, ma non saprei da dove cominciare su certe faccende domestiche, molte però le svolgo e non ritengo che la mia compagna sia fortunata per questo.

Credetemi, vorrei proprio vederla quella schiera di uomini adirati, mentre stirano la gonna della loro compagna e coprono Salvini di improperi.

Alveare 2017

1 Ernesto Che Guevara - 2 Al capezzale dei vecchi - 3 La visita medica - 4 Il sindaco è come il pesce - 5 L'incidente dell'ambulanza - 6 Le nonne che giocavano a tombola - 7 Vi racconto il mio primo appuntamento al buio con una donna - 8 Barresi-Bottaro: che brutta storia - 9 Lei è un medico? Una donna? - 10 Quello strano fascista di Pinuccio Tarantini - 11 Rossella è andata via da Trani - 12 Disabili vs. normodotati. Volete sapere chi ha vinto? - 13 Ciao Ivan, compagno di liceo - 14 Lettera di Gesù Bambino - 15 Non sparate a Capodanno

Alveare 2018

1 Il problema etico di Giuseppe Tarantini - 2 Il Pronto Soccorso - 3 Il corte di Acca Larentia - 4 La razza del mio cane - 5 Alfredo Albanese - 6 Quale giorno della memoria? - 7 Sai già a chi votare? - 8 Caro Michele - 9 Sanremo senza Facebook - 10 Una campagna elettorale monotona - 11 Cara, brumosa, desolata periferia - 12 La favola di Sfortunina - 13 Gli occhi di Marilena - 14 Il furto al centro trasfusionale - 15 Attaccatevi al tram - 16 Nicola, novantasei anni. Colto da malore

Altri articoli

Odierei gli indifferenti

Lascia il tuo commento
commenti