Il prossimo turno delle azzurre

Trasferta in casa del Mesagne Volley per l'Adriatica Trani

Le ragazze tranesi sfideranno l’ultima squadra in classifica. Mister Mazzola: «Non sottovalutare la prossima gara»

Volley
Trani sabato 24 novembre 2018
di La Redazione
Adriatica Trani
Adriatica Trani © n.c.

Sabato 24 novembre, alle ore 20.30, le tranesi affronteranno le ragazze del Mesagne Volley. Ultimo in classifica, il Mesagne Volley non ha ancora conosciuto la parola vittoria in campionato. L’ultima giornata di serie C ha riservato la sesta sconfitta consecutiva per le ragazze del presidente Sportelli, sconfitte 3-0 dalla fino ad ora imbattuta Nelly Volley (25-21, 25-14 e 25-16 i parziali di gara). Il Mesagne Volley è al momento la squadra con meno punti realizzati in campionato (331), oltre che l’unica ad aver realizzato a proprio favore un solo set.

Sorride la classifica all’Adriatica Volley Trani, al momento seconda ad un solo punto dalla capolista Nelly Volley. Le ragazze tranesi hanno conquistato nell’ultima giornata di campionato una vittoria contro l’Erredi Assicurazioni Taranto con il risultato di 3-1 (25-17, 25-27, 25-9, 25-14 i parziali di gara). Le ragazze del presidente Cosentino, che hanno fino ad ora ottenuto 16 punti, sono seconde in campionato per numero di punti fatti (521). «La prossima gara di campionato non è da sottovalutare» esordisce mister Mazzola alla vigilia del match contro il Mesagne. «È necessario non prendere sottogamba la partita: dall’altra parte non c’è nulla da perdere, al contrario nostro». «Stiamo migliorando nelle varie fasi di battuta e ricezione» ha ammesso l’allenatore, aggiungendo: «abbiamo ancora qualche calo che ci porta a perdere set. In queste partite non ci si può distrarre un attimo, ma bisogna avere sempre la cattiveria giusta fin quando non si vincono tre set». «Andiamo a Mesagne convinti di dover chiudere il prima possibile la gara a nostro favore, senza pensare a chi ci sta di fronte ma cercando di esprimere il nostro migliore gioco possibile» ha aggiunto Mazzola, per poi concludere: «sarà una partita dove avremo possibilità di cambiare gli elementi della squadra, inserendo chi ad oggi non ha avuto ancora spazio»

Lascia il tuo commento
commenti