La nota

Adriatica Trani, definito lo staff tecnico per la nuova stagione

Confermato Mauro Mazzola come head coach, Marino Annese assistant coach e Fabio De Toma il nuovo preparatore fisico

Volley
Trani mercoledì 11 agosto 2021
di La Redazione
Adriatica Trani, definito lo staff tecnico per la nuova stagione
Adriatica Trani, definito lo staff tecnico per la nuova stagione © n.c.

È tempo di programmazione per la società pallavolistica Adriatica Trani, in vista della prossima stagione agonistica. La squadra tranese ha definito lo staff tecnico che siederà sulla panchina biancazzurra nel prossimo campionato di serie B2 femminile.

Ad allenare le biancazzurre sarà ancora una volta mister Mauro Mazzola, coadiuvato dall’assistant coach Marino Annese. «Quando avverti la fiducia dell’ambiente e della società è difficile cambiare. Sono pronto come allenatore di questa squadra, sperando che la prossima stagione sia completa e tranquilla» ha affermato il coach biscegliese, protagonista, nella stagione 2018/2019, della qualificazione delle tranesi al quarto campionato nazionale di pallavolo femminile. «Il punto di forza di questa squadra è il lavoro che le ragazze fanno, con costanza e grande impegno», ha aggiunto.

Stessi buoni propositi per Marino Annese, alla prima esperienza come assistant coach della società tranese: «Accettare questo ruolo è stato semplice, l’Adriatica è per me una seconda casa. Collaborerò col mister e le ragazze per far sì che la squadra arrivi pronta ad ogni incontro», il commento di Annese, che ricoprirà anche il ruolo di scoutman. «Cercheremo di esprimere al meglio il concetto di squadra, stimolando le giocatrici a cooperare al massimo delle loro possibilità per raggiungere gli obiettivi previsti», ha poi concluso.

Infine, tocca a Fabio De Toma completare lo staff tecnico delle biancazzurre, in qualità di preparatore fisico e osteopata della squadra. «Dopo aver conosciuto e testato il roster imposterò gli obiettivi da raggiungere per un buon campionato, mettendo al primo posto la salute delle atlete, al secondo la capacità di percepire la propria consapevolezza, fisica e mentale», ha affermato De Toma, che, già nelle stagioni 2016/2017 e 2017/2018, aveva avuto possibilità di sedersi sulla panchina tranese nel medesimo ruolo. «Imposteremo i lavori di forza e resistenza che sarà necessario avere e dimostrare contro squadre di livello», ha in conclusione affermato.

Lascia il tuo commento
commenti