Nona edizione del Premio Musica contro le Mafie

Da che parte stare: il brano dei Medison in gara per Musica contro le mafie

Il brano è un invito a mettersi insieme per sfidare le mafie che fanno presa sulla paura del singolo, ma che non possono nulla contro la forza del noi

Spettacolo
Trani venerdì 09 novembre 2018
di Ottavia Digiaro
I Medison
I Medison © n.c.

Giunto alla nona edizione, il premio Musica contro le mafie vede tra i partecipanti al band Medison con il brano Da che parte stare.

I Medison nascono in Puglia nel 2008 dall'incontro tra il cantautore Francesco Cioffi, autore, voce e chitarra acustica, e Fabrizio Loiodice, chitarrista e arrangiatore. Al duo in seguito si sono aggiunti Andrea Piangiolino, batteria e percussioni, Antonio Piangiolino, tastiere e sintetizzatori, e infine Mario Ardito, basso.

Ed è proprio Francesco Cioffi ad aver scritto il testo e la musica di Da che parte stare, un invito a mettersi insieme per sfidare le mafie che fanno presa sulla paura del singolo, ma che non possono nulla contro la forza del noi. "Prova a portare in tasca 100 monete di rame o a strappare un libro e poi dimmi da che parte stare" si ascolta nella canzone. Infatti 100 monete insieme comprano il pane, mentre con una monetina non è possibile e le pagine unite di un libro non si possono strappare mentre un foglio singolo sì. Ognuno di noi dovrà porsi prima o poi questa domanda: da che parte stare?

Tramite la pagina Facebook ufficiale del contest è già possibile votare il brano dei Medison.

Ecco il link https://pr.easypromosapp.com/entries/828690/cf3071...

Lascia il tuo commento
commenti