Dai campi barlettani a quelli della Capitale

Un altro Cassano in giallorosso: è Claudio Cassano, classe 2003 e tranese di nascita

Ha iniziato a giocare a calcio nell’Apd Brasilea Barletta, attirando l’attenzione degli osservatori di Roma (l’ha provato anche un paio di anni prima dell’effettivo tesseramento) e Juventus

Calcio
Trani venerdì 20 novembre 2020
di La Redazione
Frank Zotti, agente e Claudio Cassano, il nuovo acquisto della Roma
Frank Zotti, agente e Claudio Cassano, il nuovo acquisto della Roma © Instagram

Nato a Trani, cresciuto calcisticamente a Barletta, scoperto da Frank Zotti, Claudio Cassano ha firmato il suo primo contratto da professionista con il club giallorosso. Cassano, fantasista classe 2003, commenta sul suo profilo Instagram così: “Orgoglioso e soddisfatto per questo primo traguardo, dopo tanti sacrifici è arrivato il mio primo contratto da professionista con la Roma. Sempre onorato di indossare questa maglia. Ringrazio soprattutto Zotti per essermi sempre accanto e la Vigoglobalsport. Forza Roma“. Il giovanissimo atleta tranese ha postato una foto della firma del contratto in compagnia di Morgan De Sanctis, attuale team manager e dirigente sportivo, ex portiere giallorosso.

Claudio Cassano, nato a Trani il 22 luglio 2003, è principalmente un esterno offensivo di sinistra. Talento dotato di tecnica sopraffina, è molto bravo nell’uno contro uno e può spesso creare la superiorità numerica nella sua zona di competenza. Ha buone capacità balistiche. Rapido, eccelle negli spazi stretti, dove palesa il suo grande controllo della sfera e sfrutta il suo baricentro basso che gli permette di essere anche competitivo nella protezione della palla. Fisicamente brevilineo, può ulteriormente rafforzare la sua struttura corporea, in modo tale da essere più performante nei contrasti e nei duelli spalla a spalla.

Ha iniziato a giocare a calcio nell’Apd Brasilea Barletta, attirando l’attenzione degli osservatori di Roma (l’ha provato anche un paio di anni prima dell’effettivo tesseramento) e Juventus. Dopo l'esperienza barlettana passa al Bisceglie, dove diventa protagonista della stagione. Tra i club al suo seguito la spunta la Roma. Appena arrivato a Trigoria, Cassano non subisce il salto di categoria e fa subito molto bene, segna con buona regolarità nella prima stagione anche se la sua squadra non riesce a centrare le semifinali scudetto. Nell'ultima stagione ha messo in mostra ulteriori miglioramenti, riuscendo a segnare ben 12 gol in 15 partite del campionato Under 17. Viene convocato in nazionale Under 17 ma salta l'esperienza del Torneo delle Regioni a causa di un problema alla schiena.

fonte notizie tecniche e carriera - http://www.worldfootballscouting.com/

Lascia il tuo commento
commenti