Coppa Italia Eccellenza Puglia

Poca Vigor, tanta Unione: addio Coppa Italia

Al "Comunale" sfuma il primo obiettivo stagionale della Vigor Trani

Calcio
Trani lunedì 28 settembre 2020
di Antonio Digiaro
Vigor Trani - Unione Bisceglie, gara di ritorno di Coppa Italia
Vigor Trani - Unione Bisceglie, gara di ritorno di Coppa Italia © Antonio Digiaro

Obiettivo qualificazione sfumato per la Vigor Trani, che al “Comunale” perde per 2-0 contro l'Unione Bisceglie, vedendo stoppato soltanto al primo turno il proprio cammino in Coppa. In virtù del risultato dell'andata (1-1), i biscegliesi staccano il pass per il turno successivo.

Mister Sisto conferma in parte l'11 iniziale dell'andata: in porta il solito Ndiaye; linea difensiva composta da Bartoli, Scardicchio, Ricco, D'addabbo; a centrocampo il regista Taal, con Liberio, Dentico, Sisto, Mazzilli; in attacco l'unica punta Musa. In casa bisceglie ancora assente l'ex Lorusso, mister Rumma conferma l’undici iniziale sceso in campo nella gara d’andata.

Pronti via ed è subito vantaggio Unione: al 4'pt, sugli sviluppi di un calcio d'angolo dalla sinistra di Cicerello, Amoroso è abile ad anticipare la retroguardia di casa e ad incornare. Al 9'pt è ancora Bisceglie pericoloso: Zinetti in volata cerca il secondo palo, ma Ndiaye ci mette i guantoni. La Vigor Trani esce alla distanza e la gara si fa più equilibrata, senza però creare grosse occasioni. Il primo tempo termina con il vantaggio ospite.

Nella ripresa, mister Sisto inserisce subito Lieggi per dare maggior peso in attacco, ma le azioni dei biancoazzurri non producono gli effetti sperati: al 3'st il neoentrato, su punizione angolata, disegna una traiettoria insidiosa, sfera che non viene intercettata dai compagni di squadra. La Vigor prende coraggio, ma al 8'st l'Unione fa il bis: Raiola s’invola sulla fascia destra, entra in area e conclude in porta, superando l'estremo difensore tranese, grazie anche all'aiuto del palo.

Il doppio vantaggio mette in sicurezza l’Unione Calcio, che nel finale si limita ad amministrare. La Vigor stremata non riesce a creare occassioni da gol pericolose. Al triplice fischio fanno festa i biscegliesi: vittoria pesante degli ospiti, che condanno la Vigor.

Rispetto alla partita d'andata, sono emerse le tante lacune per la Vigor Trani in fase d'attacco e in fase d'impostazione: urge un aiuto dal mercato per sistemare l'assetto.

Si tornerà in campo domenica 4 Ottobre per la prima giornata di campionato, calendario che sarà reso noto nella giornata di domani, lunedì 28 settembre.

Lascia il tuo commento
commenti