Calcio Eccellenza Puglia

La Vigor affronta il San Marco in Lamis. Che fine hanno fatto gli acquisti?

I biancoazzurri saranno di scena al "Tonino Parisi" di San Marco in Lamis per affrontare la compagine foggiana

Calcio
Trani sabato 11 gennaio 2020
di Antonio Digiaro
Anton Giulio Picci, attaccante della Vigor Trani
Anton Giulio Picci, attaccante della Vigor Trani © TraniLive.it

Prima trasferta del nuovo anno per la Vigor Trani che, domenica 12 gennaio, alle ore 14.30, scenderà in campo al “Tonino Parisi” di San Marco in Lamis, per affrontare la squadra locale nel match valevole per la terza giornata di ritorno del campionato di Eccellenza Pugliese.

Un’importante partita per i biancoazzurri in quanto affrontano una compagine che ha come obiettivo la permanenza nel massimo torneo regionale. La partita d'andata si è conclusa con il risultato di 1-0 per la Vigor Trani, grazie alla rete del bomber Picci al 19'pt.

La settimana per i ragazzi di mister Sisto è stata, ancora una volta, caratterizzata da due cessioni importanti: la società, sui propri canali social, ha comunicato la rescissione contrattuale di Vito Lampugnani e Giuseppe Amodio, per motivi lavorativi e personali. Una notizia che ha riscaldato, ancor di più, gli animi dei tifosi: gli addii di Lampugnani e Amodio si aggiungono a quelli di Fumai e Partipilo e del direttore sportivo Pietroforte. I tifosi criticano le linee guida della squadra, definendo i colpi del mercato invernale come “pseudo-acquisti”, con il timore, che da un momento all'altro, possano rescindere i propri contratti anche i giocatori più rappresentativi della rosa. Mister Sisto giornalmente deve combattere con queste difficoltà alle quali si aggiunge l'assenza di Dentamaro (da scontare ultima giornata di squalifica), ma può contare nuovamente su Negro, avendo scontato la sua squalifica nel turno precedente.

Per la squadra foggiana l'umore è alto, dopo il pareggio in extremis a Bisceglie contro l'Unione: i celeste granata hanno siglato 18 reti e subiti 23 e il pericolo numero della squadra garganica, Lorenzo Salerno, che è andato a segno in 5 occasioni, non sarà della gara perchè appiedato dal giudice sportivo. Mister Di Simone può contare sul giusto mix di giocatori giovani ed esperti: in rosa figurano il difensore Ciano, oltre agli ex Augelli e Quaresimale. Attualmente il San Marco in Lamis occupa le zone basse della classifica con 18 punti, a fronte dei 30 punti della Vigor, che lotta per una posizione nella zona playoff.

La gara sarà diretta da Bruno Spina, della sezione di Barletta, il quale sarà coadiuvato da Federico Favilla di Foggia e Pasquale Rutigliani di Molfetta.

Lascia il tuo commento
commenti