Il comunicato

La Vigor rischia di ripetere il derby della "Bat". Ecco le accuse mosse dall'Unione Bisceglie

La società biscegliese, nella giornata di lunedì 21 ottobre, ha presentato un preannuncio di reclamo

Calcio
Trani martedì 22 ottobre 2019
di Antonio Digiaro
Vigor Trani-Unione Bisceglie
Vigor Trani-Unione Bisceglie © pagina face Unione Bisceglie

Nella giornata di ieri, lunedì 21 ottobre, la società Unione Calcio Bisceglie ha presentato, sul proprio sito ufficiale, un preannuncio di reclamo in merito alla partita di campionato Vigor Trani-Unione Bisceglie, disputatosi domenica 20 ottobre, gara valida per il campionato di eccellenza:

“L'Unione Calcio Bisceglie comunica di aver presentato preannuncio di reclamo per la gara andata in scena ieri al "Comunale" di Trani. La causa del reclamo per errore tecnico riguarda la ritardata espulsione del giocatore tranese Muciaccia, ammonito per la seconda volta al 44' del secondo tempo. Nell'occasione il direttore di gara, Lacerenza di Barletta, ha fatto riprendere il gioco e, terminata la sfera fuori campo e solo dopo il richiamo dell'assistente, ha provveduto all'espulsione del tesserato tranese. L'Unione Calcio provvederà, nei tempi regolamentari, all'invio del successivo reclamo, richiedendo la ripetizione della gara in questione, come previsto da regolamento”.

Nella serata di ieri, ospite di una tv locale, era il bomber Antonio Picci, che ha così replicato: ”Mi sembra assurdo far reclamo. Il giocatore (Muciacca) è rimasto in campo soltanto 4 secondi, poi l'arbitro se ne è accorto e lo ha mandato fuori. Far ripetere l’intera partita è impensabile, ma se si dovesse seriamente prendere in considerazione l’ipotesi di far ripetere la partita, allora si deve assolutamente partire dall’89’. Mi sembra ingiusto sminuire la nostra prestazione, non è corretto privarci dei 3 punti guadagnati sul campo”.

In attesa di possibili risconti del giudice sportivo, si è scatenata una vera e propria battaglia sui social tra i tifosi.

Lascia il tuo commento
commenti