Calcio Eccellenza Puglia

Vigor Trani-Martina 0-0. Poche emozioni, ma i biancazzurri terminano la partita in dieci.

Al “Comunale” i tranesi centrano il quinto risultato utile consecutivo e si portano a otto punti in classifica grazie al pareggio a reti inviolate contro la capolista Martina

Calcio
Trani lunedì 07 ottobre 2019
di Antonio Digiaro
Vigor Trani-Martina
Vigor Trani-Martina © Antonio Digiaro

Secondo pareggio stagionale in campionato per la Vigor Trani, che porta a casa un buon punto e una buona prestazione contro il Martina nella gara in programma per il quinto turno. Al “Comunale” le due compagini non si fanno del male, dando vita ad una partita con molte azioni manovrate, ma poche palle gol.

Davanti ad un discreto pubblico (presenti anche una 50ina di tifosi ospiti), mister Sisto proprone la coppia d'attacco Negro-Moussa, per sostituire la pesante assenza di Picci, squalificato. In casa Martina invece, squadra al completo con gli ex Amato e Camporeale in cabina di regia e il bomber Di Rito a guidare l'attacco.

Partono bene i tranesi che si rendono pericolosi al 2’ quando, sugli sviluppi di un calcio di punizione da centrocampo, dopo una mischia in area, Moussa si ritrova davanti al portiere ma mette incredibilmente la palla di poco fuori. Al 18' ci prova Stancarone con una bella discesa personale, ma spedisce la palla sul fondo. Per gli ospiti invece, da segnalare il pericoloso colpo di testa di Di Rito che in area piccola svetta sui difensori tranesi, ma l'incornata è di poco alta.

La ripresa si apre con la Vigor che prende l'iniziativa con cambi di gioco da destra e sinistra, ma le azioni risultano vane. Gioco spezzettato da molti falli ed errori tecnici, dovuti anche alle condizioni del terreno di gioco. Al 20'st il Trani resta in dieci uomini: capitan Dentamaro viene espulso per un fallo di reazione a centrocampo, per l'arbitro è rosso diretto. La Vigor si ritrova ancora una volta a terminare la partita in inferiorità numerica, ma riesce con orgoglio ad impensierire la retroguardia tarantina: al 35'st Negro su punizione chiama agli straordinari il portiere ospite Rollo, che si rende nuovamente protagonista sul finale di partita quando respinge sul fondo una diagonale pericolosa dello stesso Negro.

Un risultato che soddisfa entrambe le squadre, ma che dimostra la solidità difensiva dei tranesi, grazie all'esperienza di Campanella:”Abbiamo subito poco quest'oggi, ogni giorno sono sorpreso dall'impegno di questi giovani, che ci porta ad essere fiduciosi per il proseguo del campionato. Stiamo costruendo una squadra forte, grazie anche al lavoro svolto da tutto lo staff tecnico e dal direttore sportivo”.

Mister Sisto elogia la prestazione dei suoi ragazzi:”ancora una volta terminiamo la partita in dieci uomini, ma riusciamo a trovare la forza e la reazione giusta per sopperire all'inferiorità numerica. Ottimo l'atteggiamento dei ragazzi, peccato per il terreno di gioco, non ancora in perfette condizioni, che non permette di sviluppare un gioco con palla a terra. Domenica ci attenderà una battaglia su di un campo difficile, ci mancherà l'esperienza del nostro capitano Dentamaro, ma per fortuna recuperiamo Picci”.

Il pareggio consente alla Vigor di salire a quota 8 punti in graduatoria, buon viatico per preparare la prossima gara di campionato contro l’ostico Audace Barletta, reduce dalla sconfitta interna contro l'Orta Nova.





Lascia il tuo commento
commenti