Coppa Italia Puglia, calcio maschile

Sconfitta di misura per la Vigor Trani nell'andata di Coppa Italia

I biancoazzurri si arrendono per 1-0 nel primo turno di Coppa Italia contro il Corato

Calcio
Trani lunedì 06 settembre 2021
di Antonio Digiaro
Coppa Italia Puglia 2021/22, primo turno
Coppa Italia Puglia 2021/22, primo turno © n.c.

Si apre con una sconfitta di misura la stagione 2021/22 della Vigor Trani, che si arrende per 1-0 al “Sant'Angelo dei Ricchi” di Andria contro il Corato nel match d'andata del primo turno di Coppa Italia. Per l'occasione la gara si è giocata in campo neutro e con divieto di trasferta per i residenti della Città di Trani, con disponibilità di 300 posti per i soli possessori di Green pass.

Tante le novità in casa Vigor Trani: il neo tecnico Lele Loconsole schiera in campo una formazione imbottita di giovani, tra le poche conferme della passata stagione e tanti nuovi innesti. Gara sin dai primi minuti in salita per la Vigor Trani, contro un Corato che è sembrato, oltre che sul piano tecnico, più avanti anche di condizione fisica.

La prima frazione è tutta di marca neroverde: al 25'pt Di Rito spara alta da ottima posizione, al 33'pt è D'Aiello ad impensierire la difesa tranese, ma la palla finisce di poco alta sulla traversa. La formazione coratina è in netto controllo della partita, con una Vigor Trani in attesa di ripartenze. Sul finire del primo tempo, il vantaggio del Corato: al 41'pt è Di Rito abile a superare di testa il portiere Orizzonte, su cross di Frappampina. Al duplice fischio il Corato è avanti per 1-0.

Nella ripresa il monologo è lo stesso: prima al 5'st Ventura impegna severamente Orizzonte, poi al 23'st è Ianniciello ad impegnare l'estremo ospite tranese. Sul proseguio dell'azione palo clamoroso di Di Rito. Nell'ultimo quarto d'ora di gara, la Vigor Trani cerca il pareggio: prima con Schirizzi, poi con Armenise, ma il portiere coratino Addario è abile a respingere il pericolo. Nel finale di gara è superlativo Orizzonte: al 40'st compie un vero e proprio miracolo su colpo di testa di Ianniciello, poi al 42'st respinge il tap-in vincente di Ventura lasciato libero davanti al portiere. Ultima occasione per la formazione neroverde, ma è ancora Orizzonte a negare il raddoppio a Di Rito.

La Vigor perde di misura e si gioca il passaggio del turno nella sfida di ritorno, prevista per il 16 Settembre, mentre domenica 12 Settembre i biancoazzurri saranno ospiti del Manfredonia.

 

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 06 settembre 2021 alle 11:03 :

    Nonostante i telecronisti Rai abbiano evitato di notarlo (il famoso dovere di cronaca?) tutti hanno potuto constatare domenica, durante la partita di calcio con l'Italia, che in Svizzera non c'è alcuna restrizione Covid allo stadio. Niente mascherine né distanziamento. Siccome non mi pare che gli svizzeri siano degli incoscienti forse qualcosa non va' qui da noi. Rispondi a Franco