Campionato Eccellenza Puglia Girone A

Vigor Trani 2-2 Manfredonia: i tranesi sciupano il doppio vantaggio

I biancoazzurri di mister Sisto fermano l'avanzata della capolista Manfredonia

Calcio
Trani lunedì 03 maggio 2021
di Antonio Digiaro
Vigor Trani
Vigor Trani © Lucia Melacarne

Pareggio amaro subito in rimonta, nei minuti finali, dalla Vigor Trani, che allo stadio “San Pio” di Bari si fa recuperare due gol di vantaggio dal Manfredonia, portando a casa un buon 2-2 contro la capolista. Match valido per l'ottava giornata del Campionato di Eccellenza, girone A, che mette a confronto la miglior difesa del torneo (Vigor Trani) contro il miglior attacco. Mister Sisto conferma il 3-5-2, ma tanti sono i dubbi nel reparto avanzato: tra i pali Colagrande, terzetto difensivo formato da D'Addabbo, Stella e Dispoto. A centrocampo c'è il rientrante Taal, con Mazzilli, Dentico, Loseto e Scardicchio a completare il reparto. In attacco torna tra i titolari Lieggi al fianco di Negro.

Partono bene i padroni di casa, subito in vantaggio al 26'pt: cross dalla sinistra di Loseto, che becca in area piccola il numero dieci Mazzilli, abile ad anticipare nell'occasione il portiere sipontino. I garganici provano a reagire con Prota, ma senza impensiere il portiere tranese. Al 37'pt la Vigor trova il raddoppio: rimpallo in area su tiro di Lieggi, è Scardicchio ad essere il più lesto e a spiazzare un incolpevole Leuci. Al riposo la squadra tranese conduce per 2-0 contro un'impalpabile Manfredonia.

Il riposo galvanizza gli ospiti: al 15'st l'attaccante sipontino Salerno accorcia le distanze, colpendo di testa in area piccola. Dopo due minuti, ancora Manfredonia pericoloso con De Nittis ma la palla finisce alta. L'inerzia della gara è, ormai, nelle mani della capolista: prima ci prova ancora De Nittis senza fortuna, poi al 47'st ancora Salerno pareggia i conti, approfittando di un'uscita a vuoto di Colagrande su calcio d'angolo. Al triplice fischio Loseto e compagni sono rammaricati, avendo perso una buona occasione per salire sempre più in classifica e incapaci di approfittare del doppio vantaggio.

Mister Sisto ha così commentato nel post gara: ”È stata una partita strana dai due volti: primo tempo dominato, poi nella ripresa abbiamo subito due gol su palle inattive. Poteva essere una vittoria fondamentale per la classifica, ma siamo stati anche molto sfortunati: non avendo attaccanti ci siamo abbassati, bravi noi a chiuderci molto bene, ma quando prendi un gol nei minuti finali è dura da digerire. È stata una partita corretta e ben giocata da entrambe le squadre; malgrado una rosa molto giovane e costellata da tanti infortuni, sono molto soddisfatto dei miei ragazzi per la prestazione”.

Nel prossimo turno, domenica 9 maggio, la compagine tranese andrà a Canosa per far visita alla vice capolista Barletta 1922, oggi vittoriosa per 4-0 sul campo del Team OrtaNova. Mister Sisto aggiunge: ”Sarà un'altra battaglia, ci troviamo nelle zone alte della classifica, ma siamo convinti di dire la nostra fino alla fine”. Il pareggio odierno porta la Vigor al quarto posto in classifica con 8 punti insieme all'Audace Barletta, ma con due gare in meno rispetto alle altre: resta al primo posto il Manfredonia con 17 punti, seguita da Corato (vittorioso per 2-0 sulla Real Siti) e Barletta 1922 con 15 punti.

 

 

Lascia il tuo commento
commenti