Campionato serie C Silver basket

Fortitudo perde a testa alta contro Molfetta. La Juve Trani affonda a Mesagne

Fortitudo e Juve Trani escono sconfitte rispettivamente contro Virtus Molfetta e New Mesagne

Basket
Trani lunedì 17 febbraio 2020
di Antonio Digiaro
Palassi: Fortitudo - Virtus Molfetta
Palassi: Fortitudo - Virtus Molfetta © Antonio Digiaro

Non riescono ad andare a punti le compagini tranesi, impegnate nel Campionato di Serie C Silver: nella sesta giornata di ritorno la Fortitudo perde in casa contro la vice capolista Virtus Molfetta, mentre la Juve Trani soccombe in quel di Mesagne.

Al “Pala Assi” va di scena il big match di giornata: davanti ad una buona cornice di pubblico, la Fortitudo cede alla Virtus Molfetta dell'ex coach Corvino per 73-75 al termine di una partita rocambolesca e dalle mille emozioni.

I primi due quarti sono poco esaltanti dal punto di vista dello spettacolo e molto equilibrati: Barbera e Triglione realizzano per la Fortitudo, mentre la Virtus Molfetta si affida al cecchino Sancilio che con due triple consecutive porta i suoi al massimo vantaggio. Morkeliunas e De Leon (22 punti) ingaggiano un duello molto fisico sotto canestro, e gli ospiti devono fare i conti con la non facile situazione falli dei suoi lunghi: si va al riposo lungo sul 26-37.
Nel terzo quarto il risultato è deciso dai tiri dalla lunetta: la Virtus non ne sbaglia uno, la Fortitudo ne sbaglia tanti: Logoluso e De Leon tengono a galla i biancoazzurri. Nell’ultimo quarto succede di tutto: De Leon domina sotto canestro. Orlando e Hrack fuori per 5 falli nel Molfetta, Triglione non sbaglia al tiro e la Fortitudo recupera punti su punti. Si arriva all’ultimo minuto con la Virtus Molfetta sul + 6: Triglione realizza da tre punti, ma gli ospiti sono bravi ad andare a punto con i tiri liberi. Finisce 75-73 per la Virtus Molfetta, al termine di una partita in cui la Fortitudo ha tenuto testa ad una corazzata del campionato.

Alla Juve Trani non riesce l'impresa di battere la lanciatissima New Virtus Mesagne: i bianconeri perdono per 90-64, al termine di una partita ben giocata dalla squadra allenata da coach Ceci. Il presidente Ninni Ferri, nonostante la sconfitta, è contento:” mi è piaciuta la prestazione della squadra, siamo stati in vantaggio per larga parte del match (+13 massimo vantaggio), ma l'esperienza e la forza fisica della Virtus Mesagna ha avuto la meglio. Ottimo l'inserimento del nuovo play lituano, convincente la prestazione dei nostri under.”

Si torna in campo sabato 22 febbaio: al “Pala Assi” alle ore 19 va di scena la Juve Trani è impegnata nel derby contro Cestistica Barletta, alle ore 18.30, invece, la Fortitudo fa visita alla Diamond Foggia.

Lascia il tuo commento
commenti