Campionato serie C Silver basket

Fortitudo sconfitta solo all'overtime. Juve Trani, sconfitta a Lecce

La Fortitudo esce sconfitta dal "Pala Assi" contro Corato. La JT perde punti a Lecce

Basket
Trani lunedì 03 febbraio 2020
di Antonio Digiaro
Fortitudo - NM Corato
Fortitudo - NM Corato © Antonio Digiaro

Non è certo da ricordare il primo weekend di febbraio del nuovo anno per le formazioni tranesi nel Campionato di Serie C Silver: la Fortitudo si arrende solo all'overtime contro la Nuova Matteotti Corato, mentre la Juve Trani viene abbattuta dall'SDB Lece.

Al “Pala Assi” serve l'overtime per decidere la contesa tra Fortitudo e NM Corato: il risultato finale è di 74-77 in favore della squadra ospite. Sono stati 45 minuti di battaglia sportiva, in cui la Fortitudo ha dimostrato di giocarsala alla pari contro la corazzata coratina: la sconfitta è arrivata, nel modo più rocambolesco, soltanto nel tempo supplementare, quando la Fortitudo aveva fuori, per aver commesso 5 falli, un Logoluso in giornata di grazia.

I tabellini di gara: 23-21, 43-40, 54-56, 67-67 74-77, dimostrano l'equilibrio della partita, non c'è un momento di pausa e l'andamento ad elastico del match tiene tutti col fiato sospeso. A 2 minuti dalla fine il punteggio è 63 pari. Un canestro di Cicivè dà il vantaggio agli ospiti ma nel finale il ricorso al fallo sistematico favorisce i tranesi che sono glaciali ai liberi e con un 4/4 di Triglione (top scorer del match con 23 punti), acciuffano in extremis il supplementare impattando a quota 67. L'overtime,vietato ai deboli di cuore, è tutto di marca coratina, con la Fortitudo che spreca tante occasioni per passare in vantaggio.

Per la Juve Trani brutta sconfitta in terra salentina: 85-58 il risultato finale per la SDB Lecce. Una Juve Trani che ha sicuramente disputato una brutta partita, ma che ha trovato un avversario come Segura che da solo ha realizzato più della metà dei punti totali dei leccesi. Prima parte della gara con punteggi bassissimi, molti errori in attacco, da entrambe le parti. Nella seconda parte, l'SDB Lecce riesce a difendere bene ed ad essere più incisiva in attacco, colpisce spesso in contropiede ed il vantaggio sale oltra la doppia cifra. Anche nell’ultimo quarto Lecce spinge sull’acceleratore e ben presto si arriva a sfiorare i 30 punti di vantaggio. I minuti finali sono solo occasione per schierare i giovani under e gestire il risultato.

Lascia il tuo commento
commenti