Il risultato del basket tranese

​La Fortitudo Trani spicca il volo: NM Corato al tappeto 68-53

I biancoazzurri si portano al primo posto in graduatoria con 18 punti

Basket
Trani domenica 16 dicembre 2018
di Vincenzo Avveniente
Fortitudo Basket Trani
Fortitudo Basket Trani © Piercarlo Preziosa

Serviva vincere e farlo con una differenza canestri maggiore di quella subita all'andata: centra entrambi gli obiettivi la Fortitudo Trani nel match conquistato per 68-53 ai danni di una doma Nuova Matteotti Corato. Nella seconda giornata di ritorno della regular season di serie D, le aquile biancoazzurre spiccano il volo raggiungendo il primato in classifica con 18 punti, due in più del team coratino che però conta una gara da recuperare contro il Cus Foggia. Al pari dei tranesi, in vetta al girone A c'è il Basket Cerignola: termina quindi al primo posto in graduatoria il 2018 della Fortitudo che ritornerà in campo il prossimo 6 gennaio.

Come da pronostico, non è agevole l'avvio di gara per le squadre scese in campo. Il quintetto agli ordini di coach Totaro risponde punto a punto sul tabellone nei dieci minuti iniziali del match, sfoderando una difesa attenta agli affondi coratini soprattutto grazie agli ottimi recuperi sotto canestro ad opera di Raphael Santos. Le squadre fanno fatica a prendere il ritmo giusto con le realizzazioni, segnando uno stretto 18-16 in favore dei tranesi al termine del primo quarto. Nel secondo periodo è la grinta a farla da padrona, in un gioco maschio e caparbio che non concede spazio nel punteggio a nessuna delle due rivali: un contropiede del possibile allungo biancoazzurro si rivela l'avvio di un piccolo sorpasso del Corato che all'intervallo si porta in vantaggio 31-30.

La difesa della Fortitudo, migliore del girone con una media inferiore ai 60 punti subiti per gara, sarà l'arma vincente nel momento cruciale del match. I padroni di casa chiudono i varchi alle conclusioni degli avversari, mentre trovano sempre più spesso la via verso il canestro opposto: il mattatore di serata Logoluso (21 punti) ingrana la marcia guidato da Triglione e Di Lauro in cabina di regia. Sono 25 i punti totali segnati dai biancoazzurri nel terzo quarto, al cospetto dei soli 8 siglati dagli avversari per il 55-39 parziale. Nell'ultimo quarto la Fortitudo gestisce attentamente l'ampio vantaggio acquisito, rispondendo ad ogni attacco avanzato dai coratini con l'ausilio di un inestimabile capitan Di Lauro. Il finale al PalaAssi è di 68-53: la Fortitudo Trani ribalta la differenza canestri del match conclusosi 60-53 nella sfida d'andata.

Lascia il tuo commento
commenti