Il prossimo turno di basket tranese

​Fortitudo Trani al banco di prova ″Olympia Rutigliano″ per il quinto turno di regular season

Bartolo Di Leo: "Rutigliano è sicuramente una buona squadra da affrontare con attenzione, ma ci impegneremo per portare a casa i 2 punti"

Basket
Trani sabato 10 novembre 2018
di La Redazione
Bartolo Di Leo, Fortitudo Trani
Bartolo Di Leo, Fortitudo Trani © Piercarlo Preziosa

La Fortitudo Basket Trani si appresta alla disputa del quinto turno di Serie D in cui dovrà fare i conti con l'Olympia Basket Rutigliano a partire dalle ore 18 di domani. Le aquile biancoazzurre puntano al quarto successo di fila che, questa volta, sarà da agguantare in trasferta. Gli avversari sono reduci dalla seconda sconfitta stagionale rimediata per mano del Cus Foggia con il risultato di 75-64, mentre i tranesi si presentano al match in seguito all'agevole vittoria conquistata per 64-47 ai danni del Basket Fasano. Il biglietto da visita dei tranesi conta 8 punti in classifica, al pari di Nuova Matteotti Corato (una gara da recuperare) e Cerignola, oltre che la miglior media difensiva stagionale con 55 punti per gara subiti. I padroni di casa mirano al riscatto contando 6 punti in graduatoria, insieme a Juve Trani e Sveva Lucera, con una media offensiva casalinga di 71 punti.

Ora che la stagione è più che avviata, il centro biancoazzurro Bartolo Di Leo traccia un piccolo bilancio: "Il campionato è appena iniziato quindi è normale che le squadre siano ancora tutte vicine e che non si conosca bene il valore di tutti i team. Noi, però, sappiamo di avere una buona squadra e dei buoni meccanismi, oltre che uno staff tecnico e una società che ci supportano e ascoltano, quindi vogliamo fare bene. Rutigliano è sicuramente una buona squadra da affrontare con attenzione, ma ci impegneremo per portare a casa i 2 punti". La Fortitudo, seppur momentaneamente, è in testa al Girone A di Serie D, ma per mantenersi in quelle zone servirà ancora tanta determinazione. "Noi già conosciamo il valore del nostro gruppo - aggiunge Di Leo - vogliamo fare bene e stare nelle posizioni di vertice fino alla fine del campionato. Sicuramente la partita contro Cerignola dirà a che punto siamo del nostro percorso ma non sarà il nostro punto d’arrivo bensì solo un passaggio.

Anche Bartolo, come tutti i chiodi fissi del roster tranese, ha scelto di continuare a vestire la casacca biancoazzurra per la stagione 2018/2019. Il suo è un commento a cuore aperto: "Ho deciso di restare perché il gruppo è bello, coeso ed abbiamo piacere nello stare insieme dentro e fuori dal campo. Per i tifosi che sono straordinari, per la società che si sta comportando da società di categoria superiore, perché la società avrebbe potuto prendere chiunque nel piano cestistico del territorio ma ha scelto me dal primo momento. Inoltre, perché sento di aver lasciato qualcosa di incompiuto: dai miei compagni mi aspetto il massimo impegno, come stanno già facendo, non solo per l’obiettivo di questa stagione, ma per aiutare il movimento a crescere sempre di più e per aiutare i ragazzi che già si allenano con noi a crescere e poter giocare titolari. Abbiamo tutto quello che ci serve per arrivare fino in fondo: noi ci crediamo, ma abbiamo bisogno del massimo supporto del pubblico per farlo".

Lascia il tuo commento
commenti