Il bilancio dell'anno appena trascorso

Il 2019 in un click: riviviamo l'anno tranese nello sport

Abbiamo riepilogato il 2019 sportivo tranese: dal basket al calcio, con la Fortitudo protagonista sui social ed il fenomeno Picci

Altri Sport
Trani martedì 31 dicembre 2019
di Antonio Digiaro
Anton Giulio Picci, attaccante della Vigor Trani
Anton Giulio Picci, attaccante della Vigor Trani © TraniLive.it

Con la fine dell’anno arriva puntuale anche il momento dei bilanci, quello in cui si tirano le somme dei dodici mesi appena trascorsi e si passano in rassegna gli eventi che più li hanno caratterizzati. Quando mancano ormai poche ore all’arrivo del nuovo anno, abbiamo provato a riavvolgere il nastoro per mettere in rassegna gli eventi più importanti che hanno caratterizzato la nostra città di Trani in ambito sportivo.

Erano i primi giorni di gennaio quando una Vigor Trani, guidata da mister Scaringella e cappeggiata dalla criticata Gianmaria Lanza, figlia di Mauro, supera di misura il Molfetta calcio, batte in trasferta l'Avetrana e batte il Terlizzi assicurandosi un finale di stagione tranquillo ed evitando il pericolo retrocessione. La stagione si conclude con alti e bassi per la formazione tranese, con un sogno playoff che svanisce a seguito della brutta sconfitta rimediata contro il Gallipoli, intervallata dalla vittoria contro il Barletta. La Vigor chiude in settima piazza in classifica a 42 punti.

Con l'arrivo della stagione più calda è tempo di rifondazione: la panchina viene affidata a mister Angelo Sisto, il ruolo di direttore sportivo è affidato a Simone Pietroforte (dimissionario in settimana) e in rosa spiccano nomi altisonanti come il difensore Campanella, il centrocampista Dentamaro e il forte attaccante Antonio Picci: la squadra biancoazzurra parte con un -3 in classifica, per una penalizzazione ricevuta nella precedente stagione, ma i risultati sono subito positivi: le vittorie contro San Marco, OrtaNova, Gallipoli, Unione Bisceglie, San Severo, Atletico Vieste, Ugento, Deghi e Fortis Altamura valgono attualmente il terzo posto in classifica, a 29 punti, dietro al duo Molfetta e Corato. La prima parte di stagione ha un protagonista indiscusso: il bomber Antonio Picci, protagonista sul campo e sul grande schermo. Famoso per una sua intervista rilasciata ad un emittente locale, il video è diventato virale con la famosa frase: “sono stanchissimo e felicissimo. Sono felice perché so quello che ho passato, due mesi fa non mi voleva nessuno, neanche mia madre a casa”.

L'anno che sta per terminare ha portato alla città di Trani un'altra squadra di calcio: domenica 3 novembre è stata presentata l'ASD Città di Trani, grazie alla costruzione di un progetto tecnico e alla passione di alcuni tranesi che hanno raccolto la sfida. Rappresentata dal presidente Francesco Giusto, guidata dal coach Riccardo Ferro, la formazione tranese partecipa al Campionato di Terza Categoria, girone Bari. Attualmente la squadra è affidata a mister Luciano Leonino, a seguito delle dimissioni di Ferro e si trova in piena zona playoff: ottima la prima parte di stagione, con l'attaccante Cesareo protagonista a suon di gol.

Il 2019 sarà un anno da ricordare per la Fortitudo: il 5 maggio 2019 batte “Scuola di Basket Lecce” e guadagna il primato nel girone B dei PlayOff con una giornata d'anticipo e i ragazzi di coach Totaro sono promossi in Serie C Silver. Insieme alla formazione biancoazzurra è inserita nello stesso girone anche la Juve Trani, capeggiata dal presidente Ninni Ferri. Attualmente le due squadre sono imbrigliate nella lotta per non retrocedere, dati i scarsi risultati ottenuti sul parquet, ma c'è fiducia in entrambe le squadre per un finale di stagione migliore.

In casa Adriatica Trani, il 2019 è un anno speciale: il 5 giugno 2019 è promossa nell'ambita B2. Dopo una regular season chiusa al primo posto proprio davanti alle cugine biscegliesi, le ragazze del presidente Cosentino hanno visto sfumare la prima occasione per la B2 nella finale diretta contro Castellaneta. La seconda possibilità, a seguito dello svolgimento dei Play-Off fra le altre squadre qualificatesi, ha presentato una nuova finale alle azzurre che questa volta hanno colto al volo l'occasione per accedere, per la prima volta nella loro storia, in serie B2. La Trani del volley può finalmente gonfiare il petto d'orgoglio. La formazione tranese ha concluso l'anno con una sconfitta, ma è al sesto posto in classifica, con 18 punti, frutto di 6 vittorie e 4 sconfitte.

Il 2019 lo si ricorderà anche per il trionfo, nel campionato nazionale di Powerchair Football (calcio in carrozzina elettrica), dell'ASD Oltre Sport, composta da numerosi campioni tranesi. Valerio Galati, giovane tranese di 26 anni, conquista il campionato di vela 49er, cucendosi sul petto il tricolore e rappresenterà, nel 2022, l'Italia in Nuova Zelanda per le qualifiche alle Olimpiadi.

Il 2019 si conclude, sicuramente dopo essere passato attraverso gli animi di migliaia di appassionati che hanno avuto modo di riscoprire il proprio legame con i beniamini della città: il 2020 sarà ancora tutto da inventare?

Lascia il tuo commento
commenti