Il primato cittadino ora tocca quota 4,82 metri

Joseph Boccaforno supera Musicco, l'asta è sempre più alta: tre nuovi record in città

È il salto più alto in città che vale il pass per gli assoluti italiani, mentre migliorano anche i personali di Vincenzo Belardi ed Annarita Boccaforno

Altri Sport
Trani sabato 30 giugno 2018
di La Redazione
Joseph Boccaforno, Lorenzo Giusto
Joseph Boccaforno, Lorenzo Giusto © N.C.

Il salto con l'asta più alto in città ora tocca 4,82 metri e porta la firma di Joseph Boccaforno, che supera lo storico record del maestro Musicco Ilario degli anni ’70, fermo a 4 metri ed 80, e stacca il biglietto per i Campionati Italiani Assoluti. Boccaforno, giovane atleta classe '98, continua la sua crescita sportiva diventando l'astista tranese volato più in alto di tutti grazie alla perfetta esecuzione messa a segno a Foggia in occasione del Memorial Luigi Colella del 27 giugno. Un obiettivo che l’astista aveva già puntato ad inizio stagione e che, dopo assidui allenamenti con il suo coach Lorenzo Giusto, vedeva sempre più vicino gara dopo gara, sfiorandolo ad ogni appuntamento come accaduto nell’ultima competizione dei Campionati Italiani di Società di sabato scorso.

La memorabile giornata sportiva è poi proseguita nel migliore dei modi con due ulteriori record collezionati da altri due astisti tranesi. Il primo è Vincenzo Belardi, quindicenne che supera l'asticella fissata a 4,05 metri e migliora il proprio personale segnando, per di più, la migliore misura italiana stagionale di categoria. Il secondo record appartiene infine ad Annarita Boccaforno, autrice del suo nuovo "Personal Best" quest’anno già per la seconda volta, portando l’asticella a metri 3,30 con un'ottima prestazione stagionale.

L'appuntamento per poter ammirare con la testa all'insù i talenti tranesi e gli attesi big internazionali, è fissato per domenica 8 luglio in Piazza Duomo. Il Salto con l'Asta in Piazza, "Jumping in the square", vivrà la sua quinta edizione nella amatissima "piazza delle piazze" ai piedi della Cattedrale di Trani.


Lascia il tuo commento
commenti