Sport e inclusione

La Giornata dello sport paralimpico fa tappa in Villa Comunale: "Insieme si può"

Venerdì attesi oltre 300 ragazzi per cimentarsi in diverse discipline paralimpiche: in mattinata si è tenuta la presentazione dell'evento a Palazzo di Città

Altri Sport
Trani martedì 26 ottobre 2021
di Vincenzo Avveniente
Presentazione della Giornata sport paralimpico
Presentazione della Giornata sport paralimpico © TraniLive.it

Si è tenuta questa mattina presso la Sala Tamborrino del Palazzo di Città la conferenza di presentazione della "Giornata dello sport paralimpico", in programma il prossimo venerdì 29 ottobre presso la Villa Comunale di Trani. A partire dalle 8:30, gli oltre 350 studenti provenienti dalla città, divisi in gruppi e secondo turnazioni a tempo, avranno modo di cimentarsi con ben 16 discipline paralimpiche, seguiti da 60 tecnici negli spazi allestiti per l'occasione.

"Sono onorato di ospitare nella nostra città questo evento - spiega il Sindaco Amedeo Bottaro - era un'ambizione realizzarlo qui a Trani ed è per noi un motivo di grande orgoglio. Ci sarà, attraverso le nostre scolaresche e nel posto più bello della nostra città, il coinvolgimento di un'intera comunità e questo sarà un bel messaggio per i giovani e per il valore educativo e la forza che lo sport paralimpico insegna".

Quello di Trani sarà il terzo evento di sei giornate in programma nella regione Puglia. La Consigliera regionale Debora Cilento aggiungr: "Questa iniziativa rappresenta una delle chiavi di letture diverse per leggere i bisogni delle persone e del welfare. Ognuno, come in un puzzle, deve fare da tassello per far sí che le cose funzionino". Segue, poi, il Presidente del Consiglio comunale Giacomo Marinaro: "La Villa comunale è da sempre un luogo di aggregazione e libertà, di inclusione e del vivere insieme. A Tokyo 2021 è stato raggiunto il secondo miglior risultato di sempre, questo anche perché i ragazzi trovano nello sport una valvola di inclusione. Noi siamo onorati di ospitare questo evento: davanti alle difficoltà non bisogna fermarsi, ma superarle con forza e vigore".

Infine, la parola passa al Presidente del Comitato paralimpico pugliese Giuseppe Pinto: "La frase 'Insieme si può' è stata scelta perché dopo la pandemia, dopo che tutto è stato fermo, dovevamo metterci insieme per ricominciare: i quattro tasselli che hanno ideato l'incontro (Puglia Usr, Comitato paralimpico pugliese, Regione Puglia, UniFoggia) con tutti i partecipanti, le 160 scuole pugliesi, i 500 ragazzi disabili con altrettanti tutor, tutti i tecnici. È una festa dello sport, con possibilità di provare tutte le discipline in quella che sicuramente sarà una bellissima giornata. Ci sarà da divertirsi ed importante sarà divulgare il messaggio" conclude.

Dopo Crispiano e Foggia, quindi, la giornata paralimpica farà tappa a Trani con un testimonial d'eccellenza pluripremiato ai Giochi Paralimpici, Luca Mazzone. Tennis in carrozzina, calcio a 5 per ciechi, basket in carrozzina e baskin sono solo alcuni degli sport che prenderanno il via questo venerdì: la cittadinanza è invitata.

Lascia il tuo commento
commenti