La compagnia del cigno 2, come detto, conferma quasi interamente il cast della prima

Da oggi su Rai1 la nuova serie de «La compagnia del cigno» con Chiara Pia Aurora

La prima serie fu trasmessa a gennaio 2019, con più di 5 milioni di spettatori per puntata ed uno share del 25 per cento

Spettacolo
Trani domenica 11 aprile 2021
di La Redazione
La compagnia del Cigno. rai 1
La compagnia del Cigno. rai 1 © Raiplay

La prima puntata della nuova serie della fiction La compagnia del cigno andrà in onda questa domenica, 11 aprile, in prima serata su Rai1. Le puntate saranno complessivamente sei e termineranno domenica 16 maggio. Tutto pronto, dunque, per rivedere all'opera i ragazzi del Conservatorio Giuseppe Verdi, di Milano, fra i quali la 20enne violoncellista tranese Chiara Pia Aurora, nei panni di Sofia.

Gli episodi inediti della fiction firmata da Ivan Cotroneo sono ricchi di sorprese. I ragazzi della Compagnia del Cigno sono alle prese con la maturità: Matteo, Domenico, Barbara, Sofia, Sara, Robbo e Rosario, guidati dal maestro Luca Marioni, entrano in Conservatorio, dove le sfide sono più difficili e la competitività più serrata. L’arrivo del maestro Teoman Kaya, ex allievo ed ex amico di Luca, nonché direttore di fama mondiale, cambierà le carte in tavola. A capo del cast degli attori «senior», anche questa volta, Alessio Boni ed Anna Valle.

«La compagnia del cigno 2 nasce come una sfida ed abbiamo sfidato davvero di tutto - dice Chiara Pia Aurora -, fra cui una pandemia mondiale che ci ha fatto interrompere le riprese ad appena una settimana dall’inizio (26 febbraio 2020), per poi farcele riprendere solo a luglio. Abbiamo voluto sfidarci e scommettere ancora una volta sulla forza della musica, sulla sua potenza e sul suo linguaggio, per portarla nuovamente in casa delle persone tramite questo progetto e diffondere un messaggio di speranza, amore ed amicizia che, in questo particolare periodo storico, non può che farci bene».

Lo scotto del noviziato della prima serie, sia per la violoncellista tranese sia per gli altri giovanissimi attori, è stato ampiamente superato. Ciononostante «sono emozionantissima - confessa Chiara - anche solo vedendomi nel promo durante le pubblicità, circostanza che mi riporta al 2018, alla Chiara appena diciottenne che non vedeva l’ora di mostrare a tutta l’Italia il suo lavoro, e oggi nel 2021, come tre anni fa, è più che orgogliosa di potervi dire che vi aspettiamo prestissimo in televisione, in prima serata su Rai 1 con La Compagnia del Cigno 2».

La speranza di Chiara, dei ragazzi, degli attori e del regista, Ivan Cotroneo, che della fiction è anche lo sceneggiatore insieme con Monica Rametta, «è che la nostra serie possa piacere, emozionare, trasportare le persone nel nostro mondo - dice Chiara -, nel mondo di questi ragazzi che fanno della musica la loro vita e della loro vita una musica meravigliosa, arricchita dalla bellezza delle persone e delle cose che li circonda, che aiutano loro a crescere e ci faranno continuare a sperare e a sognare con forza e determinazione il ritorno alla nostra cara “normalità”».

La prima serie fu trasmessa a gennaio 2019, con più di 5 milioni di spettatori per puntata ed uno share del 25 per cento che nessuno in casa Rai e Indigo, casa di produzione della fiction, pronosticava alla vigilia della messa in onda.

La compagnia del cigno 2, come detto, conferma quasi interamente il cast della prima, con l'inserimento di alcuni nuovi personaggi per dare ulteriore corpo alla narrazione di Rametta e Cotroneo.

Anche in questa seconda stagione la musica è in primo piano: il personaggio di Anna trasporterà il pubblico nel mondo della lirica, grazie all’ascolto di alcune delle più celebri arie italiane. Molti anche i compositori studiati dai giovani interpreti: Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Pietro Mascagni e Niccolò Paganini, insieme a Bach, Beethoven, Liszt, Schumann e Mendelssohn. Ma stavolta ci sarà spazio anche per la musica leggera, grazie alla reinterpretazione di alcuni popolari brani di Vasco Rossi, Gino Paoli, Riccardo Cocciante, Mia Martini e grazie alle apparizioni speciali di celebri musicisti italiani e stranieri: Mika, Malika Ayane, Ornella Vanoni e Francesco Gabbani.

Ed in concomitanza con l'inizio della seconda serie della fiction la scuola media statale Rocca Bovio Palumbo, di Trani, il cui corso musicale fu frequentato da Chiara Pia Aurora imparando così a suonare lo strumento, sotto la guida del Maestro Luciano Tarantino, ha diffuso un video in cui racconta quei tre anni,  a beneficio di tutti i ragazzi che vogliono intraprendere un percorso musicale nella scuola dell'obbligo.

Lascia il tuo commento
commenti