La curiosità

Consiglio comunale: chi sono i volti nuovi?

Tra nuovi eletti, vecchi candidati e rientri, una panoramica sui volti che andranno a riempire l'aula consiliare di Palazzo Palmieri

Politica
Trani giovedì 24 settembre 2020
di La Redazione
I volti nuovi e i rientranti nel consiglio comunale tranese
I volti nuovi e i rientranti nel consiglio comunale tranese © Tranilive.it

Le ultime elezioni Comunali si sono concluse con la riconferma del sindaco uscente Amedeo Bottaro. Fanno discutere gli esclusi eccellenti, dei quali abbiamo già parlato in un articolo che puoi leggere qui, ma siamo pronti a parlare di coloro che, per la prima volta, faranno parte del Consiglio Comunale.

1 Federica Cuna - Laureata in Scienze della Mediazione Interculturale, attiva in diversi contesti socio-culturali diversi. Nel 2011 ha fondato il centro serivizi per l’infanzia Sulemaniche di cui è presidente. È figlia di Franco, decano della politica cittadina e provinciale;

2 Claudio Biancolillo - Agente di polizia, da tre anni rappresentante sindacale per le forze di Polizia di Stato; nel 2015 partecipa alle elezioni con ‘Florio Sindaco’ non riuscendo a conquistare il seggio. A questa tornata ce la fa nella lista ‘Con Emiliano’;

3 Giuseppe Mastrototaro – Dottore agronomo laureato all’Università degli studi di Bari ‘Aldo Moro’, già impegnato nel Cat –Consorzio Agricoltori Tranesi;

4 Antonio Loconte – Avvocato 35enne. Si è candidato alle Comunali del 2015: inizialmente presentandosi a sostegno del candidato sindaco Emanuele Tomasicchio, per poi passare definitivamente al progetto di Tonino Florio e candidandosi nella lista ‘Florio Sindaco’. Risale al 2018 il patto "firmato con la città" del movimento Solo con Trani di cui è stato fondatore con Fabrizio Sotero, nel quale scriveva dell'amministrazione Bottaro: "Volge al termine la disastrosa amministrazione comunale a guida Pd, e della scialba ed inesistente opposizione consiliare";

5 Antonio Befano – Dipendente di un bar in città, già candidato alle comunali del 2012 e del 2015. Quest’anno riesce ad ottenere i voti necessari per entrare in Consiglio nella lista ‘Solo con Trani Futura';

6 Carlo Ruggiero – Dipendente responsabile da circa 30 anni di un'azienda operante nel settore Pet Food nella zona industriale di Molfetta. Volto noto per i frequentatori del Palazzetto dello sport: è stato anche presidente in passato della squadra maschile di basket Juvetrani;

7 Alessandra Rondinone – Laureata in Giurisprudenza e avvocato presso uno studio nel territorio di Trani, già impegnata nel Collegio dei sindaci di Amet, all'epoca in quota all'ex consigliere Pietro Lovecchio;

8 Donata di Meo – Avvocato giuslavorista, sostenuta dal decano della politica tranese Carlo Laurora che a questa tornata totalizza soltanto 14 voti. Molto probabile che il suo "pacchetto voti" sia stato distribuito a vantaggio di altri componenti della lista Popolari con Bottaro sindaco;

12 Michele Centrone – Commerciante nel settore agricolo, già candidato al consiglio comunale nel 2015 con il progetto dell’allora candidato Tonino Florio con ‘Trani Libera’; entra in consiglio comunale come unico consigliere comunale per la Lista ‘Palumbo Sindaco’. Nel 2015 pubblicò una lettera aperta alla cittadinanza nella quale prometteva di devolvere “ogni compenso a me spettante per restituire splendore alla mia città";

13 Felice Corraro – Titolare di un’azienda calzaturiera sul territorio di Trani. Entrerà a far parte della schiera di consiglieri dell’opposizione con la lista ‘Laurora Sindaco’;

14 Erika Laurora – Casalinga, sorella del candidato sindaco Tommaso Laurora. Proprio a sostegno di quest'ultimo è risultata prima nella lista Italia in Comune;

Menzione a parte la meritano i consiglieri Andrea Ferri, Emanuele Cozzoli e Giovanni Di Leo che hanno fatto parte del Consiglio comunale dell'epoca Riserbato ed oggi rientrano per tentare di riprendere in mano le redini del centrodestra tranese.

9 Andrea Ferri – nel 2012 appoggiava il sindaco Gigi Riserbato nella lista de ‘Il popolo delle Libertà’. Già presidente della Commissione Consigliare, componente nazionale Anci e presidente provinciale del Popolo delle Libertà;

10 Emanuele Cozzoli – commercialista, nel 2014 è vice coordinatore provinciale di Forza Italia, nel 2013 entra a far parte del consiglio comunale nella giunta Riserbato;

11 Giovanni Di Leo – Titolare di un'attività commerciale in zona piazza Gradenigo, lì dove la popolazione locale si mescola con diverse culture. Nel prossimo Consiglio Comunale sarà il primo rappresentante della Lega nella storia della città di Trani;

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Rocco Sorice ha scritto il 25 settembre 2020 alle 08:54 :

    Correggere Alessandra Rondinone non è praticante bensì è uno degli avvocati dello studio associato Rispondi a Rocco Sorice

  • conteggio ha scritto il 25 settembre 2020 alle 03:15 :

    LIMA!!! Rispondi a conteggio