Il post sulla pagina Facebook del consigliere

Chiavi della città, Lima commenta: "Non faccio lo sciacallo ma Bottaro dovrebbe dimettersi"

"Nel 2016 mi interrogavo sull'affidamento diretto dello stadio", scrive il consigliere facendo riferimento a quell'affidamento dal quale sono partite le indagini

Politica
Trani venerdì 17 maggio 2019
di La Redazione
Raimondo Lima, foto di repertorio
Raimondo Lima, foto di repertorio © Tranilive.it

"Bottaro e suoi consiglieri (uno, ndr) coinvolti in una vicenda giudiziaria avente ad oggetto reati contro la pubblica amministrazione. Non voglio fare lo “sciacallo”, sarò sempre garantista. Ma una cosa è certa : un sindaco che si rispetti ed abbia un minimo di decenza, sa cosa deve fare. Dimettersi".

Così Raimondo Lima, capogruppo di Fratelli d'Italia Trani, commenta le indagini relative al presunto legame tra l'amministrazione Bottaro e il "gruppo Giancaspro" che avrebbe comportato illeciti nella gestione della cosa pubblica. Nel gennaio 2016, in uno dei miei tanti interventi già denunciavo affidamento diretto dello stadio, ha scritto poi in un secondo post Lima commentando anche le dichiarazioni del sindaco sulla bacheca dello stesso.

Lascia il tuo commento
commenti