Politica cittadina

Due assessori "ballano". Ma al sindaco non piace la maggioranza che "canta"

In bilico le posizioni degli assessori Eugenio Martello e Alessandro Cervino. E non è escluso che per altri venga valutata una ridistribuzione delle deleghe

Politica
Trani domenica 11 aprile 2021
di La Redazione
Comune di Trani
Comune di Trani © TraniLive

Da quando gli screenshot delle chat del gruppo di maggioranza sono stati inoltrati alla stampa da componenti della maggioranza stessa, il sindaco si è trincerato dietro un laconico "Non commento" ma l'aria non è affatto serena a Palazzo. Godetevi le festività di Pasqua, ricalibreremo il tiro al rientro. Questa la parafrasi del messaggio inoltrato a ridosso della settimana santa dal primo cittadino.

Uno dei punti cruciali delle ultime settimane è stato rappresentato dalla richiesta di accesso agli atti sul "project financing" dei parcheggi da alcuni consiglieri di maggioranza e la gestione del caso "body cam" per la polizia locale prima del Consiglio comunale. Il sindaco si sarebbe detto pronto a valutare il lavoro della sua giunta comunale, azzerandola se necessario o riposizionando le deleghe in capo agli assessori. I nomi più a rischio sarebbero quelli di Eugenio Benedetto Martello (Servizi sociali, politiche giovanili e diritti dell’infanzia, istituti e iniziative di partecipazione attiva dei cittadini) in seno a Con Emiliano e Alessandro Cervino (Patrimonio, demanio marittimo, darsena comunale, amministrazione condivisa dei beni comuni, osservatorio sulle barriere architettoniche) nomina tecnica.

Ma il sindaco più che alla revisione della giunta sembrerebbe intenzionato a mettere sul tavolo una "revisione" della maggioranza. Sarà una domenica mattina con temperature estive a Palazzo di Città.

Lascia il tuo commento
commenti