Dialoghi di Trani

Da Assisi a Trani per la Responsabilità in “ECOnomia-ECOlogia”: la lezione di Papa Francesco

Giovedì ai Dialoghi si discute di comunicazione responsabile con Massimo Bray; del fenomeno dei jihadisti italiani con Fabio Tonacci; la lectio in Cattedrale del teologo Vito Mancuso su “origine e motivazione” della responsabilità

Cultura
Trani mercoledì 18 settembre 2019
di La Redazione
Massimo Bray.
Massimo Bray. © n.c.

Alle 11.15 il primo appuntamento è a Palazzo Beltrani, dove si parlerà di “Comunicazione responsabile. La tutela dei minori tra tv spazzatura e web dipendenza” con gli interventi dello storico ed editore Massimo Bray, del giornalista Rai Vito Giannulo e della giornalista di Radio 3 Cristiana Castellotti. Pluralità e diversificazione dei contenuti multi e cross-mediali pongono l’urgenza di una riflessione pedagogica, culturale e normativa. Per bambini e adolescenti nativi digitali si mostrano insufficienti i modelli di tutela tradizionali, data la trasformazione continua del sistema dei mezzi di comunicazione. L’incontro è organizzato in collaborazione con CoReCom Puglia.

I Dialoghi riprendono nel pomeriggio (ore 17.30) con un nuovo appuntamento per il ciclo degli incontri curati da Repubblica-Bari sul caso scottante dei jihadisti italiani. I giornalisti di Repubblica Fabio Tonacci e Giuliano Foschini, raccontano l’esperienza di un viaggio mai fatto prima nel territorio oscuro in cui nasce il terrorismo islamico made in Italy. Gli autori del libro-inchiesta “Jihadisti Italiani” (Utet, 2018) cercheranno di spiegare “cosa spinge i figli dell’Occidente ad arruolarsi in un esercito di odio; come si diventa jihadisti in Italia”. E’ un’inchiesta unica, fatta di documenti inediti, chat private, messaggi, email e pagine di diario.

Verso l’attesa conferenza di Assisi “The Economy of Francesco”, la Pro Civitate Christiana di Assisi partecipa ai Dialoghi organizzando incontro sul valore della responsabilità in Economia ed Ecologia.

Alle ore 18.00 a Trani presso la Chiesa di San Francesco, si svilupperà il tema “Responsabilità in ECOnomia-ECOlogia”: «Non è possibile adottare una nuova visione e una nuova prassi ecologica fatta di rispetto dell'ambiente e di preservazione della biodiversità a vantaggio delle future generazioni, senza un'altrettanto nuova visione dell'economia che non sia al servizio del profitto ad ogni costo ma del bene comune. Per questa ragione – spiega don Tonio Dell’Olio - dobbiamo imparare sempre di più a comprendere la crisi economica conquella ecologica e la soluzione di entrambe in una visione alternativa allostato attuale». Il presidente della Pro Civitate Christiana e già coordinatore internazionale di Libera,don Tonio Dell’Olio, ne discuterà con lo scienziato e ambientalista Walter Ganapini, membro Onorario del Comitato Scientifico dell'Agenzia europea dell'ambiente, e con mons. Giovanni Ricchiuti, presidente nazionale di Pax Christi.

Alle 20.30 presso la Cattedrale di Trani, sarà il teologo e scrittore Vito Mancuso a tenere una lectio sul tema “Responsabilità: origine e motivazione”. Come indica l’origine del termine, essere responsabili significa rispondere. A cosa? A chi? Da dove viene la domanda che ci interpella e che ci chiama a rispondere in modo serio, affidabile, “sponsale” (per usare un altro termine che condivide l’origine di responsabilità)? E dove trovare la forza dentro di noi per sostenere tale risposta responsabile? E prima ancora, perché si deve rispondere in modo autentico, quando invece si può benissimo rispondere in modo falso o anche non rispondere per nulla? A queste ed altre domande il prof. Mancuso tenterà di rispondere. L’incontro di Vito Mancuso è organizzato dai Dialoghi in collaborazione con la Diocesi di Trani-Basilica Cattedrale.

Al termine della terza giornata dei Dialoghi, spettacolo finale con un reading musicale “Le galline pensierose” di Luigi Malerba (ore 21.30, Palazzo Beltrani). Chiacchierano, studiano, pensano, riflettono con i loro giochi di parole, i salti logici, gli slittamenti cronologici di storie molto brevi. Sono “Le galline pensierose” di Luigi Malerba, protagoniste di surreali avventure del pensiero, condensate in quello che potrebbe anche essere un singolare vademecum filosofico. Letture di Valerio Corzani. Musicate da Erica Scherl,(violino), Elisa Atteo (violino), Olena Kurkina (tiorba).

Per la rassegna cinematografica del Circolo del Cinema Dino Risi, giovedì 19 a partire dalle 17.00 presso la sede del circolo in via Amedeo 302, si proietterà la pellicola di Luigi Zampa “Bisturi. La mafia bianca”. Introduce il film il critico cinematografico e presidente del Circolo Dino Risi, Lorenzo Procacci Leone.

Si comunica che gli appuntamenti con Enrico Deaglio (La ferita del secolo scorso, ore 10) e con Nino Di Matteo e Saverio Lodato (Il patto sporco, ore 19) sono stati annullati a causa di impegni improrogabili degli autori.

Per informazioni sul programma del Festival: www.idialoghiditrani.com

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 21 settembre 2019 alle 05:27 :

    Caro teologo, mi pare che Gesù sia venuto sulla terra per salvare l'uomo non (solo) la terra. Rispondi a Franco

  • Marco ha scritto il 18 settembre 2019 alle 19:31 :

    Non si può ridurre la teologia all'ecologia, integrale o meno che sia. E inoltre l'ecologia non ha alcun fondamento teologico. Rispondi a Marco

  • Franco ha scritto il 18 settembre 2019 alle 09:20 :

    Va bene l'ECOnomia e l'ECOlogia, l'importante è non ridurre duemila anni di cristianesimo solo alla tutela della biodiversità. Rispondi a Franco