Appuntamento

Libertà di stampa per una rinnovata coscienza civile: incontro in Biblioteca

L'evento inaugurerà il nuovo anno accademico dell'Unitre, la sezione di Trani dell'Università della Terza Età

Cultura
Trani giovedì 24 gennaio 2019
di La Redazione
Biblioteca Comunale
Biblioteca Comunale "G. Bovio" © Tranilive

La coscienza civile di un individuo, e più in generale di una comunità, svolge un ruolo essenziale nel garantire la democrazia e il pluralismo culturale solo se messa nella condizione di generare forze nuove, ma queste “non nascono e non crescono se la gente non si sveglia per riconoscere i propri interessi e i propri bisogni”(D. Dolci).

Spetta alle istituzioni e alle associazioni che hanno a cuore la formazione umanistica dell’individuo educare ogni persona alla lettura critica delle vicende del proprio tempo, per impedire che il sonno della ragione determini l’avvento di forme di prevaricazione dell’uomo sull’uomo. La difficoltà sta proprio nel comprendere come, essendo tale “la condizione della libertà in un universo di merci”, l’oppressione possa somigliarle allo stesso modo in cui “una perla coltivata somiglia ad una autentica”.

A questo compito educativo deve partecipare anche l’industria dell’informazione che non può avere come solo scopo quello di massimizzare il profitto, una merce alla pari di altre merci, ma quello di mettere la persona nella condizione di superare il “moto caotico delle opinioni”.

In questa ottica, l’Assessorato alle Culture della Città di Trani, in collaborazione con l’Università della Terza Età, ha promosso un tavolo di discussione per riflettere sulla realtà dell’informazione nel nostro Paese e nella nostra comunità cittadina, una realtà che tutelata dalla Costituzione (art. 21), in realtà subisce da più fronti continui attacchi che ne minacciano l’esistenza.

L'appuntamento è per domani in Biblioteca alle ore 17. Intervengono Nico Aurora (Gazzetta del Mezzogiorno, Bombonotizie), Giampaolo Balsamo (Gazzetta del Mezzogiorno), Antonio Procacci (Telenorba), Donato De Ceglie (Tranilive).

Lascia il tuo commento
commenti