Quest'anno la 17esima edizione si intitola Nato da donna

Trani, dopo due anni torna il Presepe vivente nel centro storico

Due appuntamenti previsti: il 26 ed il 30 dicembre dalle 17 alle 21

Cultura
Trani lunedì 24 dicembre 2018
di La Redazione
Presepe vivente
Presepe vivente © Tranilive.it

Dopo due anni, torna il presepe vivente nel centro storico grazie alla collaborazione tra l’associazione Xiao Yan Rondine che ride, protagonista dell’allestimento da ben 17 anni, e il Comune di Trani. Così il 26 e 30 dicembre le strade del centro storico si trasformeranno nella Betlemme di duemila anni fa.

La 17esima edizione, intitolata “Nato da donna”, ha lo scopo di condurre il visitatore a riflettere su un tema affascinante, emozionante e, se vogliamo, insolito, ovvero il ruolo della donna nella Natività di Cristo. Così i visitatori potranno incontrare i personaggi protagonisti della Storia del Salvatore e conoscere le figure femminili che hanno avuto molta importanza per la sua storia.

Come sempre accade con il presepe vivente, anche quest’anno i vicoli e gli angoli più caratteristici del centro storico daranno vita ad un emozionante percorso durante il quale si avrà la possibilità di riflettere e apprezzare a pieno lo spirito di questo momento. Chi prenderà parte al presepe vivente sarà così immerso in un’atmosfera magica dove il tempo sembrerà essersi fermato.

Ecco, quindi, che dopo 17 anni, Xiao Yan è ancora una volta pronta a raccontare ai visitatori la Natività con i suoi profondi messaggi di pace, fratellanza e umanità. Appuntamento, dunque, il 26 e 30 dicembre dalle 17 alle 21 nel centro storico di Trani con ingresso da via Beltrani.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • ANTONIO CARRABBA ha scritto il 24 dicembre 2018 alle 08:15 :

    Oggi è 24 dicembre 2018 Sono trascorsi inutilmente 7145 giorni da quando i residenti nella zona supercinema rivolsero al Comune di Trani la prima istanza di risanamento del quartiere. Sono trascorsi 1997 giorni da quando l’allora Sindaco Riserbato con l’ordinanza n. 24 del 4 luglio 2013 dispose l’esecuzione di lavori di bonifica sul tetto del supercinema: ordinanza NON OTTEMPERATA. Sono trascorsi 471 giorni da quando nell’incontro del 21 settembre 2017 con il Comitato spontaneo dei residenti il Sindaco Bottaro ammise candidamente di non conoscere il problema e promise il suo personale e fattivo interessamento. Rispondi a ANTONIO CARRABBA