La novità

L'era digitale? Comincia dalla scuola

La prof.ssa Grazia Ruggiero, Dirigente del Liceo "F. De Sanctis", invitata al MIUR ad illustrare le buone pratiche realizzate dal Liceo tranese nel settore del patrimonio culturale e delle culture digitali

Cultura
Trani martedì 09 ottobre 2018
di La Redazione
Scuola digitale
Scuola digitale © Tranilive.it

L’accesso «alla conoscenza e all’uso responsabile del digitale per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e dei luoghi della cultura» è da alcuni anni l'obiettivo perseguito dalla Scuola a rete "DiCultHer" con il coinvolgimento sempre più ampio del mondo della scuola. Proprio di scuola, patrimonio culturale e digitale si discuterà domani nel corso del convegno "Per una scuola protagonista della cultura nell'era digitale", organizzato da "DiCultHer", che si terrà a Roma presso il Miur e che vedrà la partecipazione del Presidente di "DiCultHer" e Rettore dell'Università degli Studi di Torino,Germano Paini, e dei Sottosegretari di Stato al Miur e al Mibac, rispettivamente Salvatore Giuliano e Gianluca Vacca.

Il convegno costituisce un'occasione importante per rendere sempre più ampio ed efficace il "digital knowldge design system" applicato all’educazione al patrimonio culturale. Al centro di tutto c'è la ‘creatività’ dei giovani che, mediante l’uso consapevole del digitale e con approcci innovativi, sono chiamati a contribuire all’accesso partecipativo alla conoscenza, alla gestione e alla valorizzazione del Digital Cultural Heritage.

Il questo contesto il Liceo "F. De Sanctis" di Trani costituisce ormai una realtà di riferimento, grazie ai numerosi progetti promossi dalla Dirigente e alle centinaia di studenti coinvolti, attori di un processo virtuoso di apprendimento e di formazione, che punta al conseguimento della loro titolarità culturale.

Nel corso dell’incontro sarà presentata anche la programmazione 2018-19 delle attività promosse dalla Scuola a Rete DiCultHer per favorire l’engagement delle fasce giovanili nel settore del patrimonio culturale. Moderano l'incontro Giuseppe Pierro (MIUR) e Carmine Marinucci (DiCultHer).

Lascia il tuo commento
commenti