Il commento

I locali rispettano il Dpcm ma c'è chi si assembra e si azzuffa: rissa in piazza Libertà tra ragazzi

La paura reale nel Paese è che questo Dpcm sia solo un primo passo verso misure più rigide, soprattutto se dovessero persistere situazioni di questo tipo.

Cronaca
Trani domenica 18 ottobre 2020
di La Redazione
Ragazzi in giro, sabato 17 ottobre
Ragazzi in giro, sabato 17 ottobre © Tranispia

I locali hanno rispettato l'ordinanza, tra le strade della movida c'è stato un grande dispiegamento di forze dell'ordine, i clienti hanno abbandonato i tavoli prima della mezzanotte ma per strada - almeno in una porzione del centro città - non c'era proprio aria da coprifuoco. Decine di ragazzi assembrati, alcuni con la mascherina ed altri no, in via Mario Pagano. Addirittura le forze dell'ordine son dovute intervenire per sedare una zuffa tra ragazzi tra i 16 e i 18 anni registrata in zona piazza Libertà. Sul posto due pattuglie, una della Polizia di Stato ed una della Guardia di finanza.

"Possibile che noi siamo stati tutti ferrei nel rispettare l’ordinanza e questi ragazzi sono in giro così? Ma i controlli tanto rigidi dove sono? Noi abbiamo letteralmente cacciato i clienti prima delle 24 per poi uscire dal locale e ritrovarci dinanzi questa situazione?" scrive una utente del gruppo Tranispia pubblicando lo scatto che vedete nel corpo di questa notizia.

La paura reale nel Paese è che questo Dpcm sia solo un primo passo verso misure più rigide, soprattutto se dovessero persistere situazioni di questo tipo.

Lascia il tuo commento
commenti