Segnalazione

La “cascata” di Trani in zona "Conche"

La Polizia Locale sta intervenendo per verificare il "fenomeno"

Cronaca
Trani venerdì 19 giugno 2020
di La Redazione
Cascata
Cascata "innaturale" nel tratto di litoranea tra le Matinelle e il Ponte Lama © n.c.

Anche Trani ha una cascata? Sembrerebbe a vedere queste immagini, ma sappiamo che Trani non ha nessuna cascata. E allora cos’è quest’acqua che scende dall’alto in un tratto di litoranea tra le Matinelle e il Ponte Lama, in zona "Conche"?

Sappiamo che la Polizia Locale sta intervenendo, lo conferma il comandante Leonardo Cuocci. Abbiamo chiesto informazioni anche alla Capitaneria di Porto e pur avendoci confermato di essere a conoscenza del fenomeno, ci hanno spiegato che non c’era personale da inviare sul posto per una verifica. Eppure solo qualche giorno fa è partita l’operazione “Mare Sicuro 2020” e la Guardia Costiera ha fatto sapere che ci sono oltre 400 militari impegnati lungo tutto il litorale pugliese.

I testimoni che ci hanno inviato il video riferiscono che il tratto di mare prospiciente la “cascata” presenta acque sporche e dall’odore sgradevole. Attendiamo notizie dalla Polizia Locale per sapere a cosa si deve il fenomeno. Anche perché solo qualche giorno fa Legambiente e Touring Club Italiano hanno assegnato a Trani 3 vele, riconoscimento che testimonia, tra le altre cose, il livello di purezza delle acque.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Frloporc ha scritto il 23 giugno 2020 alle 20:01 :

    Chiacchiere fate intervenire i Nas Rispondi a Frloporc

  • Vito Moschetta ha scritto il 19 giugno 2020 alle 12:24 :

    Il fenomeno dipende dallo sversamento in mare di acqua sporca proveniente da una ampia piscina privata a strapiombo sul mare in occasione del ripristino della stessa dopo la pausa invernale. Rispondi a Vito Moschetta

  • Amoruso Francesco ha scritto il 19 giugno 2020 alle 11:50 :

    Basterebbe fare un giro delle villette, segui l'acqua... Rispondi a Amoruso Francesco

  • Albanese Lidia ha scritto il 19 giugno 2020 alle 10:45 :

    Spero che ci siano controlli seri...e non che ci si fermi davanti ai soliti intoccabili!! Rispondi a Albanese Lidia