Indagini risalenti all'ottobre 2015

Minacce ai testimoni, due ex pm di Trani condannati: Ruggiero e Pesce

Un anno di reclusione a Michele Ruggiero, 8 mesi a Pesce. Presunte pressioni su testimoni per costringerli ad ammettere di essere al corrente del pagamento di tangenti all'ex comandante della Polizia locale

Cronaca
Trani venerdì 15 novembre 2019
di La Redazione
Aula processi nel Tribunale di Trani
Aula processi nel Tribunale di Trani © TraniLive.it

L'ex pm di Trani (ora in servizio alla Procura di Bari) Michele Ruggiero è stato condannato ad unanno di reclusione per concorso in tentata violenza privata. Pena di otto mesi per lo stesso reato all'altro pm tranese Alessandro Pesce. La sentenza e' stata emessa poco fa da una sezione monocratica del Tribunale di Lecce che ha accolto le conclusioni dell'indagine istruita dal procuratore Leonardo Leone de Castris e dal pm Roberta Licci. L'indagine riguarda presunte pressioni fatte dai due pm tranesi, nell'ottobre 2015, su tre testimoni di un'inchiesta per costringerli ad ammettere di essere al corrente del pagamento di tangenti all'ex comandante della polizia municipale di Trani, Antonio Modugno, nella fornitura di photored.

Lascia il tuo commento
commenti