Il ricordo

Le patatine della domenica per i bambini, i panini "completi" per i più grandi: Trani piange Michele

Michele Tarantini è morto all'età di 61 anni: ha lavorato sin dalla tenera età prima in un'attività di produzione pasta fresca poi nella sua casa dello spiedo

Cronaca
Trani sabato 09 novembre 2019
di La Redazione
Michele Tarantini e sua moglie
Michele Tarantini e sua moglie © TraniLive.it

Michele è un pezzo di storia del cosiddetto "junk food": patatine, salse, panini ad alto contenuto calorico. Ma è stato anche un punto di riferimento come "casa dello spiedo". Un must che ha accompagnato diverse generazioni, un "marchio" riconoscibilissimo. Si è spento all'età di 61 anni ed oggi in tanti condividono il proprio ricordo legato al suo nome: Michele "Abbondante" Tarantini.

Due anni fa Michele e sua moglie, Giuseppina, festeggiavano con la città 50 anni di lavoro "spezzettati" tra il loro inizio e l'attività che poi li ha resi "celebri". Iniziarono a lavorare, da fidanzati, nell'attività Torelli pasta fresca, a pochi metri dal locale divenuto poi la loro "casa" ufficiale di lavoro, spiedo, olio e amore. Il soprannome "Abbondante" deriva da un claim che ha caratterizzato la proposta dei loro panini "completi".

I funerali si svolgeranno lunedì 11 novembre alle ore 9.30 nella parrocchia di San Giuseppe.

Lascia il tuo commento
commenti