Il fatto

Disagio e preoccupazione in via Papa Giovanni XXIII: salvato da vigili del fuoco, carabinieri e 118

Un uomo si è barricato in casa minacciando di compiere gesti eclatanti. Cinque mezzi tra soccorritori e forze dell'ordine impegnati dalle 17 alle 19.30

Cronaca
Trani venerdì 13 settembre 2019
di La Redazione
Vigili del fuoco impegnati in via Papa Giovanni XXIII
Vigili del fuoco impegnati in via Papa Giovanni XXIII © Tranilive.it

Carabinieri, Vigili del Fuoco e 118 di Barletta sono intervenuti nel pomeriggio a Trani in via Papa Giovanni XXIII, presso lo stabile in cui vi era un uomo di circa 40 anni con alcuni problemi di disagio alle spalle che minacciava gesti eclatanti affacciandosi al balcone di casa, dopo essersi barricato nella stessa.

I soccorritori hanno cercato di tranquillizzarlo ed è stato utilizzato anche il cuscino da salto pneumatico, posizionato sotto le finestre dell'abitazione. Un'attesa lunga quasi tre ore, durante le quali un numeroso gruppo di passanti e curiosi si è intrattenuto lì sotto.

L'emergenza si è conclusa intorno alle 20 quando i vigili del fuoco sono riusciti ad addentrarsi in casa ed hanno scongiurato che il 40enne provocasse danni a terzi e a sé stesso. L'uomo in evidente stato di alterazione è stato trasferito presso il nosocomio di Barletta. Durante questa estate il 40enne si era reso protagonista di un fatto di cronaca: a luglio esplose alcuni colpi di pistola a salve contro lo stabilimento balneare militare a Colonna.

Lascia il tuo commento
commenti