Sviluppi

Minacciato e sotto scacco di un malvivente: il farmacista collabora con gli inquirenti

Il Gip ha convalidato l'arresto, Loprieno è ristretto presso il Carcere di Trani

Cronaca
Trani martedì 10 settembre 2019
di La Redazione
Carabinieri (repertorio)
Carabinieri (repertorio) © n.c.

Costretto sotto minaccia a farsi "custode" di banconote false, armi, munizioni, droga e gli veniva chiesto anche di vendere medicinali proibiti per la sua attività. Ha iniziato a collaborare Domenico Loprieno, il professionista tranese arrestato la scorsa settimana per detenzione nella sua attività e nella sua abitazione del materiale su elencato. Il farmacista, assistito dall'avv. Francesco Di Marzio, ha fornito la sua versione dei fatti al Giudice per le indagini preliminari.

Non conosce l'uomo che da più di un anno lo terrebbe sotto scacco ma ne saprebbe descrivere le fattezze. Loprieno ha anche dichiarato di non fare né uso di sostanze stupefacenti né di averle mai cedute. Ha mostrato massima collaborazione e al momento la sua posizione non cambia: convalidato l'arresto dal Gip.

Lascia il tuo commento
commenti