Il fatto

Trasportava capi d'abbigliamento con marchi falsificati, denunciato 57enne tunisino

L'accusa è commercio di materiale contraffatto e ricettazione

Cronaca
Trani martedì 12 febbraio 2019
di La Redazione
I capi rinvenuti dai carabinieri
I capi rinvenuti dai carabinieri © n.c.

I Carabinieri della Stazione di Trani, nel corso di uno dei numerosi sevizi di controllo del territorio predisposti dalla locale Compagnia, l’altro ieri, nel percorrere Via Andria, hanno notato un furgone sospetto. Il conducente, successivamente identificato in un cittadino tunisino di 57 anni, resosi conto della presenza dei Carabinieri, per eludere un possibile controllo, effettuava un’inversione di marcia, cercando di allontanarsi.

I militari, dopo un breve inseguimento lo raggiungevano e, procedendo ad una perquisizione veicolare, rinvenivano numerose paia di scarpe e abbigliamento di vario genere, alcune di queste con marchi contraffatti. Considerata la consistenza dei materiali contraffatti, i militari estendevano la perquisizione anche al domicilio dell’extracomunitario, rinvenendo e sottoponendo a sequestro, non appena aperta la porta d’ingresso, numerosi capi di calzature e abbigliamento con marchi e simboli palesemente contraffatti di prestigiose aziende internazionali, come Nike, Adidas, Converse, Louis Vuitton, Saucony pronte per essere vendute al dettaglio. Complessivamente sono stati sequestrati 200 capi di abbigliamento dei quali la maggior parte calzature.

Al termine delle operazioni il 57enne è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, oltre che per ricettazione. Il tutto ora è al vaglio della Procura di Trani.

Lascia il tuo commento
commenti