Operazione di manutenzione del verde

Piazza della Repubblica, nuovo look per gli alberi: in corso potatura dei lecci

Si opererà su due fronti: potatura per aumentare aerazione e illuminazione solare all’interno della chioma e la programmazione di una difesa delle piante basata su applicazione di prodotti fitosanitari a base di olio minerale

Cronaca
Trani mercoledì 21 novembre 2018
di La Redazione
Piazza della Repubblica, potatura lecci
Piazza della Repubblica, potatura lecci © Tranilive.it

In questi giorni, piazza della Repubblica appare spoglia a causa della potatura dei Lecci per contenere l’attacco coccidico e mettere in sicurezza le piante. “L’alberatura di Lecci presenti in piazza della Repubblica – si legge nella relazione dell’agronomo Giuseppe De Ruvo – versa in una condizione di sofferenza per effetto di attacco di cocciniglie, appartenenti ai generi Nidularia e Kermes. Inoltre, alcuni esemplari presentano branche eccentriche troppo lunghe che rappresentano un rischio per il possibile schianto di branche al suolo”.

Anche riguardo la staticità degli alberi sono stati riscontrate delle anomalie; i lecci sono costituiti da un doppio filare che però è incompleto forse per la morte di qualche esemplare o per l’impossibilità di piantare alberi per la presenza di impianti vari. La potatura correttiva, che si sta eseguendo, è volta a mantenere il livello necessario di stabilità delle piante e poi si procederà a colmare i relativi vuoti con la piantumazione di nuovi esemplari di Lecci, per ottenere una chioma serrata e contigua, ma in sicurezza.

Si opererà, quindi, su due fronti: la potatura per aumentare l’aerazione e l’illuminazione solare all’interno della chioma e la programmazione di una difesa delle piante basata sull’applicazione di prodotti fitosanitari a base di olio minerale attivato con insetticida. Il trattamento sarà effettuato dopo la potatura e a giugno e a metà luglio per controllare la presenza di eventuali adulti di Coccidi pronti per la fecondazione.

L’azione combinata della potatura e dei trattamenti fitosanitari, compresi quelli effettuati verso la fine della scorsa estate, provocheranno uno stato temporaneo delle piante con scarso fogliame in quanto un effetto collaterale della difesa è quello di provocare la caduta delle foglie più danneggiate dalla presenza dei coccidi.

Lascia il tuo commento
commenti