La novità

Nuovo Piano di Zona, accordo con le organizzazioni sindacali

Per favorire la realizzazione di un sistema integrato di interventi e servizi sociali ispirato ai principi di omogeneità, trasparenza, adeguatezza, sussidiarietà, efficienza ed efficacia

Cronaca
Trani sabato 28 luglio 2018
di La Redazione
Nuovo Piano di Zona, accordo con le organizzazioni sindacali
Nuovo Piano di Zona, accordo con le organizzazioni sindacali © n.c.

E’ stata raggiunta un’ulteriore, significativa, tappa nel percorso di programmazione edattuazione del nuovo piano sociale di zona 2018/2020. Il sindaco della città di Trani, Amedeo Bottaro, in quanto capofila dell’ambito Trani-Bisceglie, ha sottoscritto un protocollo d’intesa conle diverse sigle sindacali, attraverso cui si vuol favorire la realizzazione di un sistema integrato di interventi e servizi sociali ispirato ai principi di omogeneità, trasparenza, adeguatezza, sussidiarietà, efficienza ed efficacia.

Nel documento sottoscritto emerge la volontà reciproca di condividere i percorsi messi in atto e di favorire l’attuazione dei servizi previsti con uno sguardo costantemente rivolto alla trasparenza ed alla puntuale verifica dei procedimenti.

Dal confronto con i referenti delle diverse sigle sindacali è emerso quanto l’Amministrazione comunale di Trani sta svolgendo nella fase di programmazione del piano. E’ stata positivamente sottolineata l’esperienza dei tavoli di concertazione nella fase preliminare d’attuazione ed il coinvolgimento attivo del terzo settore nei diversi momenti della programmazione: fin da gennaio si è proceduto sinergicamente con gli operatori ed i servizi sociali professionali dei Comuni di Trani e Bisceglie. Questa esperienza evidenzia l’importanza del confronto e della condivisione.

Prima dell’approvazione del nuovo piano di zona in Consiglio Comunale, vi saranno ulteriori tappe che vedranno sempre più coinvolti i diversi attori impegnati sui territori che quotidianamente offrono una valida rete di sostegno a chi è in difficoltà.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Agnese Bisceglia ha scritto il 29 luglio 2018 alle 07:45 :

    Che vergogna qui si parla di programmazione 2018/2020 per dare sostegno alle persone in difficoltà .... il piano di zona però mette in seria difficoltà invece le cooperative che offrono il servizio e verso le quali non vengono effettuati i dovuti pagamenti ragion per cui noi dipendenti non percepiamo lo stipendio da ormai da 7 mesi. Facile lavorare così sulle sudore delle nostre spalle. E nonostante tutto continuiamo ad offrire un servizio eccellente sempre a tutela dei più deboli. Rispondi a Agnese Bisceglia

  • Agnese Bisceglia ha scritto il 28 luglio 2018 alle 20:14 :

    Che vergogna qui si parla di programmazione 2018/2020 per dare sostegno alle persone in difficoltà .... il piano di zona però mette in seria difficoltà invece le cooperative che offrono il servizio e verso le quali non vengono effettuati i dovuti pagamenti ragion per cui noi dipendenti non percepiamo lo stipendio da ormai da 7 mesi. Facile lavorare così sulle sudore delle nostre spalle. E nonostante tutto continuiamo ad offrire un servizio eccellente sempre a tutela dei più deboli. Rispondi a Agnese Bisceglia