Dall’albo pretorio

Sicurezza nella movida. La prima commissione chiede telecamere in più aree

All’ordine del giorno dell’ultima riunione della prima commissione consiliare, la valutazione e l’ampliamento del sistema di videosorveglianza

Cronaca
Trani mercoledì 24 novembre 2021
di La Redazione
Telecamere di sicurezza
Telecamere di sicurezza © n.c.

Sicurezza e controllo del territorio, l'amministrazione ha confermato i lavori di ampliamento del sistema di sorveglianza, affidati ad Amet, che riguarderanno via Lagalante e via Casale. La movida tranese non risulta però concentrata unicamente in queste due strade. Dell'ulteriore ampliamento del sistema di videosorveglianza si è parlato durante l'incontro dello scorso 17 Novembre in prima commissione consilare tenutosi presso la sala della Presidenza del Consiglio Comunale di Palazzo di Città. In questa occasione il comandante di Polizia Locale dott. Cuocci, alla luce della richiesta formulata dal Presidente della Commissione ha considerato la possibilità di collocare altre telecamere di videosorveglianza nell’area compresa tra via San Giorgio, via Santa Maria, via Rossini, via Bellini e piazza Teatro. In particolare: potrebbero essere installate n. 2 telecamere su Piazza Teatro, n. 2 telecamere su via Santa Maria e n. 2 telecamere su via Rossini, direzionandole in modo tale da sorvegliare l’intera area.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 24 novembre 2021 alle 09:45 :

    Va bene ma poi vigiliamo pure sul grande business delle telecamere. I costi non sono tanto nell'acquisto e installazione ma nei poderosi contratti di manutenzione che i Comuni sottoscrivono. Più trasparenza su tutto. Rispondi a Franco