La novità

Terza dose vaccino Covid, da oggi aperte le prenotazioni per gli over 40 anche a Trani

La prenotazione avviene con metodi e sistemi simili a quelli usati da ciascuna regione per la prenotazione della prima e seconda dose del vaccino

Cronaca
Trani lunedì 22 novembre 2021
di La Redazione
L'incontro tra sindaco, dott. ssa Albrizio e commissario straordinario Asl Bt Delle Donne
L'incontro tra sindaco, dott. ssa Albrizio e commissario straordinario Asl Bt Delle Donne © TraniLive.it

Terza dose di vaccino anti covid, da oggi 22 novembre per gli over 40 in tutta Italia via alla somministrazione e a Trani sono disponibili le nuove date per le prenotazioni. La nuova fase della campagna di vaccinazione si apre in tutte le regioni in anticipo rispetto alla data del primo dicembre indicata inizialmente. Alla vaccinazione con la dose booster accedono coloro che hanno completato il ciclo primario da almeno 6 mesi.

Sono utilizzati solo i vaccini mRna autorizzati in Italia, anche per i soggetti vaccinati con Astrazeneca e Johnson&Johnson. Gli over 40 si aggiungono alle categorie fragili (pazienti oncologici, immunodepressi ed altre categorie fragili) di tutte le età, tutti i pazienti over 60 (purché siano passati almeno 6 mesi dalla seconda dose), chi si è vaccinato con il vaccino Johnson&Johnson (purché siano passati almeno 6 mesi dalla somministrazione della prima dose). Chi è stato vaccinato con Sputnik, Sinovac e Sinopharm potrà partecipare alla nuova fase della campagna: una sola dose di Pfizer o Moderna se sono passati meno di 6 mesi, altrimenti doppia dose.

La prenotazione avviene con metodi e sistemi simili a quelli usati da ciascuna regione per la prenotazione della prima e seconda dose del vaccino. Alcune regione hanno ampliato le modalità, con un maggiore coinvolgimento di medici di famiglia e farmacie. In Puglia o attraverso la piattaforma regionale http://www.lapugliativaccina.regione.puglia.it/ o tramite Cup o in farmacia.

Intanto a Trani a breve si avranno certezze circa il nuovo hub vaccinale: tre giorni fa il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, il commissario straordinario della Asl Bat, Alessandro delle Donne, e la responsabile del Servizio vaccinazione e del Servizio di igiene e sanità pubblica della Asl Bat, Patrizia Albrizio, hanno fatto un ulteriore sopralluogo nei locali non utilizzati al piano terra della tribuna dello stadio comunale.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • cesare ferreri ha scritto il 29 novembre 2021 alle 11:57 :

    Sono passati sette mesi dalla seconda e non posso recarmi fuori Trani. come fare? Cosa aspetta il sindaco ad aprire il nuovo hub? Rispondi a cesare ferreri

  • e.i. ha scritto il 23 novembre 2021 alle 10:42 :

    Veloci a chi state aspettando? Il virus cavalca.....perchè, mi chiedo, visto che i vaccini ci sono, si è rallentata la campagna vaccinale? Persone vaccinate da marzo.....perchè non hanno potuto farlo? Rispondi a e.i.

  • Franco ha scritto il 22 novembre 2021 alle 17:14 :

    La Regione ha bisogno innanzitutto di svuotare i frigoriferi (non più a -80°?) stracolmi di vaccini Pfizer. Rispondi a Franco