La denuncia

Assembramenti sui bus: la denuncia di uno studente tranese pendolare

Il presidente Anci Puglia Domenico Vitto: "È necessario intervenire immediatamente con adeguati provvedimenti"

Attualità
Trani giovedì 15 ottobre 2020
di La Redazione
Assembramenti di studenti sui bus
Assembramenti di studenti sui bus © n.c.

"In questa fase di crescita del contagio l'affollamento degli studenti sugli autobus è un fattore ad alto rischio, non gestibile con il solo utilizzo dei dispositivi personali di protezione come la mascherine. È necessario intervenire immediatamente con adeguati provvedimenti". Lo ha affermato il presidente Anci Puglia Domenico Vitto in considerazione delle misure contenute nel nuovo Dpcm 13/10/2020.

In una nota inviata al presidente della Regione Michele Emiliano, Vitto ha sollecitato un intervento urgente teso ad adottare misure idonee ad evitare contagi da Covid-19, dovuti al persistere di condizioni di sovraffollamento nel trasporto scolastico su tutto il territorio regionale.

A denunciare la stessa condizione di sovraffollamento è uno studente tranese dell'Istituto tecnico "Jannuzzi" di Andria con un video che ritrae i pericolosi assembramenti di studenti di Trani che ogni mattina sono costretti a viaggiare per recarsi all'istituto di Andria.

L'intervento del presidente Vitto è volto a rispondere in modo adeguato all'esigenza di mobilità proveniente dalla popolazione studentesca pugliese, garantendo l’efficienza e la sicurezza del servizio, attraverso una modulazione dello stesso, in modo da evitare pericolosi sovraffollamenti.

Lascia il tuo commento
commenti