La novità nella zona Sud di Trani: da oggi riapre al traffico via Pozzopiano

Addio alla ex strettoia, Bottaro: "Chi mi ha preceduto non è riuscito a realizzare questi lavori"

Non c'è stato un taglio del nastro, come inaugurazione vorrebbe, ma decine e decine di presenze tra consiglieri, amministratori, residenti e curiosi ad osservare le prime due auto "storiche" attraversare la via

Attualità
Trani lunedì 13 luglio 2020
di La Redazione
Inaugurazione dell'ex strettoia di via Pozzopiano
Inaugurazione dell'ex strettoia di via Pozzopiano © Tranilive.it

Decine di residenti hanno fatto da cornice a quella che è stata una vera e propria inaugurazione della "ex strettoia" di Pozzopiano, un'arteria stradale che da questa sera sarà fruibile e diverrà un importante svincolo per l'intera zona Sud della città. Il sindaco Bottaro si è detto "sorpreso" dal fatto che chi lo ha preceduto non abbia pensato o prestato attenzione a questo "problema" del quartiere: "Crediamo che dopo 40 anni questo possa essere considerato un bel risultato, tanti sindaci prima di me non sono riusciti a realizzare questi lavori. Sono felice perché chi ci ha fortemente creduto, dal Comitato di quartiere al parroco, oggi è qui presente a festeggiare con noi" ha detto il primo cittadino.

Ad essere soddisfatta della nuova strada la presidente del Comitato del quartiere "Pozzopiano" Rosanna Nenna: "Questo è una grande risultato per il comitato, per tutti i residenti e per tutta la città. Abbiamo lottato per questa arteria e l'abbiamo ottenuta e ciò ci rende orgogliosi. Questo è soltanto l'inizio di una serie di tante battaglie".
L'intero Comitato da anni lottava per l'abbattimento dell'ex strettoia e per la realizzazione della nuova arteria stradale che permettesse la circolazione a doppio senso di marcia. Enzo Covelli, segretario del Comitato afferma che "Il comitato è nato proprio per vedere aperta questa strettoia e finalmente il risultato è stato raggiunto. Abbiamo dimostrato che tutto ciò si può ottenere dalla partecipazione dei cittadini senza bandiere politiche". Primo punto in elenco fra i prossimi progetti del comitato è lavorare per regalare un polmone verde ai residenti di questo quartiere e all'intera città.

Non un'inaugurazione con un taglio del nastro ma un "passaggio" di due auto storiche per aprire la via: "È un'inaugurazione simbolica" conclude Bottaro. "Queste due auto, non più in commercio, magari avrebbero voluto attraversare questa strada in questa maniera ma non lo hanno potuto fare perché per oltre 40 anni la situazione era quella che conosciamo benissimo. Oggi però possono farlo".


Lascia il tuo commento
commenti