Il post virale, ricondiviso da Salvatore Esposito

Gli effetti del Covid su Gomorra: come ti costruisco il meme virale, opera di un chitarrista tranese

Questo piccolo pezzo di colore vuole solo rendere onore alla sua intuizione

Attualità
Trani venerdì 22 maggio 2020
di La Redazione
Il meme ricondiviso migliaia di volte e
Il meme ricondiviso migliaia di volte e "arrivato" sulla bacheca di Salvatore Esposito © Tranilive.it

All'inizio fu la noia, "Eravamo in fase fine quarantena, dal nulla si è accesa una piccolissima lampadina. Quale meme potrebbe piacere?", così Nico foto-monta un misuratore della temperatura corporea nella mano di Carmine Monaco, "O' Track" della serie Gomorra al posto di una pistola. "Gennà, a Secondigliano non puoi entrare, hai 37 e mezzo", questa la descrizione che accompagnata all'immagine ha creato il mix perfetto per vivere con ironia questo periodo distopico. L'arte del sorriso è stata un'arma fondamentale per resistere in questo momento storico e Nico Giannotti, chitarrista tranese, è riuscito con un post a sfruttarla con intelligenza. "Ho pensato a quali meme avrebbero fatto scalpore, ho immaginato che qualcosa di Gomorra avrebbe fatto colpo, non avevo alcuna pretesa ovviamente, solo strappare qualche sorriso". Il post però ha raggiunto numeri inaspettati, oltre 700 reazioni e quasi 6mila condivisioni. Un "movimento" che ha portato, dal 16 maggio, giorno in cui il post è stato pubblicato sulla sua bacheca, alla ricondivisione sulla Home di Salvatore Esposito, il "Genny" di Gomorra.

Come accade spesso in rete, gli autori materiali e intellettuali di un'opera, spesso non vengono citati o addirittura nella ricondivisione censurati. Nico non rivendica nulla, lo abbiamo contattato noi, e questo piccolo pezzo di colore vuole solo rendere onore alla sua intuizione. Post scriptum, per gli appassionati della serie: in estate cominceranno le riprese della quinta stagione, annunciata dalla produzione anche come l'ultima. In un'ipotetica sesta, Genny avrebbe dovuto fare i conti con il mercato illegale di igienizzanti e mascherine, meglio fermarsi prima.

Lascia il tuo commento
commenti