Dettagli importanti

​La ristorazione pronta a ripartire in sicurezza, l’idea innovativa si chiama “Safe Menù”

Un team di giovani tranesi lancia il progetto: evitare lo scambio del menù fisico consultando il proprio smartphone

Attualità
Trani mercoledì 13 maggio 2020
di Vincenzo Avveniente
Safe Menù
Safe Menù © TraniLive.it

Nasce dall’idea di un team giovanile tutto tranese l’app “Safe Menù”, dedicata al mondo della ristorazione, che permetterà di dire addio al menù cartaceo incentivando il rispetto delle nuove norme igienico-sanitarie. In attesa di conoscere le direttive specifiche del Governo circa le riaperture di attività come pizzerie, bar e ristoranti, il Ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia ha indicato il 18 maggio come possibile data per la ripresa del servizio. Il nuovo piano di ripartenza pare essere indirizzato verso un differenziamento regionale, con regole che i gestori delle attività chiedono essere quanto più chiare e meno restrittive possibile: stando al documento prodotto da Inail e Comitato Tecnico Scientifico, pare che la distanza fra i tavoli debba essere di 2 metri e che debbano essere riservati 4 metri quadrati per ogni cliente, con ingressi contingentati e capienza ridotta.

Tra le imminenti indicazioni ci sarà certamente l’invito ad esporre i consumatori a contatti solo strettamente necessari. Tutte le abitudini prima consentite dovranno essere rimodulate con attenzione, come per esempio quella della consultazione del menù. A come poterlo visionare in piena sicurezza evitando che diventi, passando di mano in mano, un veicolo di contagio, ci ha pensato un gruppo di giovani tranesi con la creazione di un’app per smartphone innovativa, “Safe Menù”.

Pratica e facile da utilizzare: basterà scansionare con il proprio dispositivo il QR code apposto sui tavoli per scegliere e ordinare in assoluto rispetto delle norme igienico-sanitarie, persino ottimizzando i tempi d’attesa e di servizio. Un’idea anche a sostegno dell’ecologia, che abbatte il consumo di materiali per la realizzazione dei menù fisici: “La crisi può rappresentare l’opportunità di chiudere col passato abbracciando futuro e innovazione” comunica il team del progetto, che spiega “aderire a Safe Menù è semplice: ai ristoratori non resta che inviare il proprio menù in formato digitale per ottenere il rispettivo QR code associato da stampare e posizionare all’interno della propria attività affinché i clienti possano sconsionarlo e ordinare. Ordinare non è mai stato così semplice e così sicuro”.

Per ulteriori informazioni: https://www.safemenuonline.it/

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Un tranese ha scritto il 15 maggio 2020 alle 00:49 :

    In sicurezza? Ma se l'80% di ci ci lavora non ha un regolare contratto e non è assicurato? Pezzenti! Rispondi a Un tranese

  • Peppe ha scritto il 14 maggio 2020 alle 13:17 :

    ma l'app non è ancora disponibile? i titolari di attività con chi devono interloquire? Rispondi a Peppe

    Jack ha scritto il 14 maggio 2020 alle 23:06 :

    non è un applicazione ma una trovata truffaldina , basta che vai su google ed è fatta! Rispondi a Jack

  • jack ha scritto il 14 maggio 2020 alle 10:21 :

    si può fare on line gratis altro che idea geniale! Rispondi a jack

    Giulio Adami ha scritto il 14 maggio 2020 alle 15:09 :

    Infatti, esiste da tempo anche. Mah Rispondi a Giulio Adami