La nota

Antiterrorismo, a Trani protezioni a barriere modulari in tutta l'area mercatale

Savino Montaruli (Unibat/Casambulanti): “Si parte martedì. La sicurezza degli ambulanti e dei cittadini al primo posto"

Attualità
Trani lunedì 13 gennaio 2020
di La Redazione
Barriere modulari anti terrorismo
Barriere modulari anti terrorismo © n.c.

"Un investimento per la sicurezza che dovrebbe rappresentare l’evoluzione delle più spartane barriere new jersey e blocchi di cemento che vengono abitualmente posizionate in occasione di eventi che fanno registrare l’afflusso di grande moltitudine di persone". così il presidente Unibat Savino Montaruli. Alla notizia dell’evoluzione dei presidi di protezione Savino Montaruli ha espresso compiacimento per l’investimento economico del Sindaco Bottaro che ha fortemente voluto destinare denaro pubblico per l'acquisto di 20 barriere modulari anti intrusione, giustificato dalla necessità di proteggere gli avventori in occasione dello svolgimento di tutte le manifestazioni pubbliche che vedono la contemporanea presenza di una moltitudine di persone, al fine di impedire o contrastare l'avvicinamento anche di mezzi pesanti a salvaguardia dei cittadini ma anche degli operatori economici.

Montaruli ha dichiarato: “Apprendo con soddisfazione della firma da parte del mio amico, dirigente area Polizia Locale e Protezione Civile, dott. Leonardo Cuocci Martorano, sulla determina di impegno di spesa per la fornitura delle 20 transenne modulari anti intrusione e anti terrorismo. Sono certo che da martedì questi moderni presidi di protezione saranno già posizionati nel mercato in via Superga e nelle aree adiacenti e di accesso, in sostituzione delle ingombranti e antiestetiche vecchie barriere in cemento”.


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 13 gennaio 2020 alle 12:34 :

    Ma ce lo diranno mai quanto costano? Visto che le abbiamo pagate noi. La "sicurezza" è sempre stata un ottimo giustificativo di spesa. Pubblica. Rispondi a Maria P.