La nota

Crisi Gazzetta, la Barresi: "Il governo ascolti la richiesta di aiuto del Mezzogiorno"

"Siamo in attesa di una risposta, che il Governo del cambiamento, auspichiamo, riesca a dare a tutto il Sud, dimostrando una certa sensibilità per il nostro territorio che ha bisogno di evoluzione e non di un ritorno al passato"

Attualità
Trani domenica 03 marzo 2019
di La Redazione
La Gazzetta del Mezzogiorno
La Gazzetta del Mezzogiorno © nc

"Assistere alla chiusura di un’azienda con i suoi 130 anni di storia e che risulta la più antica testata del nostro territorio è una tristezza, ma la cosa che fa ancor più male è sapere che circa 140 dipendenti, tra giornalist, tipografi e corrieri, perderanno il lavoro. Mi sorprende, in negativo, sapere che la chiusura di questa testata, oggi , se si verificherà ,sarà stata colpa dello Stato, che non ha dato risposte a chi doveva tutelare i dipendenti e l’azienda".

La nota è a firma della consigliera comunale di Trani, Anna Maria Barresi. "Chiedo ai rappresentanti al governo, della Lega e dei 5 stelle, eletti con i voti dei pugliesi, quali iniziative hanno preso, affinchè, si riesca a tutelare l’azienda della “Gazzetta del Mezzogiorno”? È chiaro che in questo momento storico, dove il lavoro manca, dove le aziende de localizzano, non possiamo permetterci, soprattutto, al Sud un ulteriore dramma che comporterà la perdita del lavoro per i 140 dipendenti e la conseguente situazione precaria che colpirà, inesorabilmente, altrettante famiglie".

"Tutta la Puglia, ma, direi tutta l’Italia resta in attesa di una soluzione , che spero venga prospettata al più presto. Noi tutti,quindi, restiamo in attesa di una risposta, che il Governo del cambiamento, auspichiamo, riesca a dare a tutto il Sud, dimostrando una certa sensibilità per il nostro territorio che ha bisogno di evoluzione e non di un ritorno al passato".

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • michele ha scritto il 07 marzo 2019 alle 07:05 :

    finalmente una parola a favore Rispondi a michele