Rino è infermiere e scrittore, ogni volta che si ferma nasce una storia

Alveare. "Ho commesso atti impuri". La rubrica di Rino Negrogno

Pensavo: ma se a me piacciono le ragazze e mi piace "pomiciare" con quelle che hanno parimenti voglia di farlo con me, perché dovrei privarmi di questo piacere?

Attualità
Trani venerdì 14 settembre 2018
di Rino Negrogno
Parrocchia di San Giuseppe, Trani
Parrocchia di San Giuseppe, Trani © n.c.
Quando ero poco più che un bambino, mia madre mi costringeva a partecipare alla messa domenicale che si celebrava alle 9:30, nella parrocchia di San Giuseppe, la messa del fanciullo. Abitavamo di fronte alla chiesa e lei montava di piantone sul balcone per accertarsi che entrassimo; fortunatamente, però, non le era possibile visionare l'ingresso laterale, così noi, scaltri, entravamo da quello principale e, credendo ingenuamente di eludere la sorveglianza scrupolosa di don Aldo, uscivamo da uno di quelli degli ambulacri. Don Aldo, quando incontrava mia madre, la informava.
Mi è tornata in mente questa marachella perché, essendo stato sempre portato a pormi delle domande senza risposta, mi sono ricordato che detestavo frequentare la chiesa soprattutto per via del sacramento della confessione, perché non trovavo giusto spifferare i miei fatti personali ad un altro, ma soprattutto perché non ero affatto pentito dei miei presunti peccati.
Pensavo: ma se a me piacciono le ragazze e mi piace "pomiciare" con quelle che hanno parimenti voglia di farlo con me, perché dovrei privarmi di questo piacere?
Da bambino ho cominciato così ad avere le prime perplessità e, siccome non sono mai riuscito ad assumere atteggiamenti incoerenti, ho cominciato a ritenere di non poter essere un perfetto cristiano cattolico. Non accettavo il fatto di poter peccare perché tanto dopo avrei potuto confessarmi. La religione non faceva per me. Ma ero solo un bambino. Mi fa specie ora vedere tanti cristiani cattolici praticanti adulti che hanno le stesse insormontabili perplessità che avevo io nel piacere di compiere atti impuri, ma non per la stessa ragione, bensì quando l'insegnamento di Gesù entra vistosamente in contrasto con quello che dice il loro acclamato ministro, e devono essere in tanti, visto che lo hanno votato e non posso pensare che i cristiani cattolici siano tutti e solo del PD.
Ammesso che ci riflettano, che si pongano delle domande e, soprattutto, che non sono cristiani solo quando si sposano, ti invitano alla sala ricevimenti e pretendono la busta.

Alveare 2017

1 Ernesto Che Guevara - 2 Al capezzale dei vecchi - 3 La visita medica - 4 Il sindaco è come il pesce - 5 L'incidente dell'ambulanza - 6 Le nonne che giocavano a tombola - 7 Vi racconto il mio primo appuntamento al buio con una donna - 8 Barresi-Bottaro: che brutta storia - 9 Lei è un medico? Una donna? - 10 Quello strano fascista di Pinuccio Tarantini - 11 Rossella è andata via da Trani - 12 Disabili vs. normodotati. Volete sapere chi ha vinto? - 13 Ciao Ivan, compagno di liceo - 14 Lettera di Gesù Bambino - 15 Non sparate a Capodanno

Alveare 2018

1 Il problema etico di Giuseppe Tarantini - 2 Il Pronto Soccorso - 3 Il corte di Acca Larentia - 4 La razza del mio cane - 5 Alfredo Albanese - 6 Quale giorno della memoria? - 7 Sai già a chi votare? - 8 Caro Michele - 9 Sanremo senza Facebook - 10 Una campagna elettorale monotona - 11 Cara, brumosa, desolata periferia - 12 La favola di Sfortunina - 13 Gli occhi di Marilena - 14 Il furto al centro trasfusionale - 15 Attaccatevi al tram - 16 Nicola, novantasei anni. Colto da malore - 17 La stiratrice Isoardi - 18 Violenza contro anziani e lavoro sottopagato delle badanti - 19 Così festeggiate la Liberazione? - 20 Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono - 21 Don Dino, il sacerdote di quartiere - 22 L'arrivo di Emiliano - 23 Un vaccino per la solidarietà - 24 L'uomo nudo con le mani in tasca - 25 Doppio senso di marcia sul lungomare - 26 Ma siamo uomini o caporali? - 27 Cronaca di una serata di anormalità - 28 Il passaggio a livello è chiuso - 29 Gli zingari mettono sempre d'accordo tutti - 30 Papà, e se ti infilza? - 31 Il razzismo ve lo spiego con la mitologia - 32 Tra qualche giorno nei porti approderanno i Santi - 33 La pistola ad aria compressa - 34 Il razzismo è vita e i preti tutti pedofili 35 - Il pomodoro e il sangue - 36 Non essere stupido - 37 Le polpette avvelenate di ignoranza - 38 Finalmente potrò andare a messa la domenica

Altri articoli

Odierei gli indifferenti - L'albero segato - Riscoprire i giochi antichi - Ambulanze senza medico

Lascia il tuo commento
commenti