Evento promosso da Miur e Coni, al quale ha aderito il IV Circolo Didattico Statale “G. Beltrani”

Riscoprire i giochi antichi. L'iniziativa stamattina in piazza Albanese

Sembrava di essere tornati indietro nel tempo e inaspettatamente loro si divertivano proprio come ci divertivamo noi, con poco, ma insieme e, contemporaneamente, svolgendo attività fisica

Attualità
Trani martedì 05 giugno 2018
di Rino Negrogno
Giochi antichi in piazza Albanese
Giochi antichi in piazza Albanese © Tranilive.it

Una bellissima manifestazione si è svolta questa mattina in piazza Alfredo Albanese, promossa dal Miur e dal Coni, alla quale ha aderito la sempre attenta e disponibile dirigente del IV Circolo Didattico Statale “G. Beltrani” di Trani, professoressa Gabriella Colaprice. Nell'ambito del progetto "Sport di classe", organizzato dalla responsabile alle attività sportive, l'insegnante Giusy Sinisi insieme alle sue colleghe, gli studenti hanno prima effettuato delle approfondite ricerche in classe e poi realizzato in piazza, alcuni tra quei giochi antichi che divertivano tanto i nostri nonni e che abbiamo appena fatto in tempo a intravedere noi.

È stato emozionante e divertente osservare i bambini con le facce curiose, a volte un po' impacciati, abituati a smanettare su PS4 e iPad senza temere rivali, mentre lanciavano la pietra per saltare sui quadrati disegnati sul pavimento, con una gamba sollevata; giocavano al gioco della campana, alcuni per la prima volta. Poi il salto con la corda, i quattro cantoni, il cerchio in equilibrio.

Sembrava di essere tornati indietro nel tempo e inaspettatamente loro si divertivano proprio come ci divertivamo noi, con poco, ma insieme e, contemporaneamente, svolgendo attività fisica. Non sostituiranno sicuramente la PS4 e l'iPad né i nostri figli diventeranno abili giocatori delle cinque pietre, ma, di tanto in tanto, imparare a scuola e mettere in pratica le cose belle che riguardano il nostro passato, divertendosi, è un'impresa eccezionale. Un grazie di cuore alle maestre e alla loro dirigente

Lascia il tuo commento
commenti