La campagna vaccinale pugliese rivolta ai giovani

La notte è giovane: 300 prenotazioni a Trani. I ragazzi: "Giusto vaccinarsi, è più sicuro per tutti"

«La volontà della Regione – ha sottolineato Vito Montanaro - è quella di vaccinare un gran numero di ragazzi e ragazze prima di tutto per la loro salute e poi perché possano essere maggiormente tutelate le scuole»

Attualità
Trani venerdì 14 gennaio 2022
di La Redazione
La notte è giovane, vaccini all'Hub di Trani
La notte è giovane, vaccini all'Hub di Trani © TraniLive.it

Tribuna illuminata, l'organizzazione dei grandi eventi ed una fila composta da decine e decine di ragazzi in attesa del proprio turno. Alle ore 20 è partita la notte più giovane della campagna vaccinale pugliese. L'iniziativa coinvolgerà gli hub di tutta la regione sino a domenica 16. La notte dedicata ai giovani tranesi è stata quella del 14 gennaio, per la quale l'hub dello stadio comunale ha registrato 300 prenotazioni. La serata dedicata ai giovani ha riscosso un grande successo. «I ragazzi hanno mostrato grande senso di responsabilità, i giovani sono la parte migliore della nostra società ed è bello vederli qui attivi, interessati, curiosi» commenta la dottoressa Patrizia Albrizio.

Con 8mila prenotazioni già in agenda, è partita stasera in tutta la Puglia l’iniziativa “La notte è giovane”, le sessioni vaccinali straordinarie anti-Covid dedicate ai pugliesi di 12-19 anni in programma da venerdì sera sino a domenica, dalle ore 20 a mezzanotte, in 34 hub distribuiti nelle sei province pugliesi. Dall'anamnesi all'inoculazione, qualcuno è accompagnato da un genitore, altri hanno raggiunto lo stadio in compagnia degli amici. «Stiamo procedendo stasera con prime, seconde o terze dosi - continua la dottoressa Albrizio - non mandiamo indietro nessuno». Le vaccinazioni proseguiranno fino a smaltimento.

«I giovani pugliesi – ha commentato il Presidente Michele Emiliano - stanno scrivendo una bellissima pagina di partecipazione con l’adesione massiccia alle sessioni vaccinali notturne che sono in corso negli hub della regione. Li vorrei ringraziare uno per uno, vorrei dire grazie alle loro famiglie, alle scuole, a tutto il personale sanitario e di protezione civile che sarà al lavoro sino a mezzanotte. Continuiamo così, le prenotazioni restano aperte per dare al maggior numero di ragazze e ragazzi la possibilità di vaccinarsi».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Paolo Rossi ha scritto il 15 gennaio 2022 alle 16:07 :

    Fatevelo prescrivere come di legge, non firmate il consenso. Rispondi a Paolo Rossi

  • Aldo Capozza ha scritto il 15 gennaio 2022 alle 09:45 :

    Complimenti, ottima organizzazione, rispettosa delle prenotazioni effettuate. Un grazie a tutti i Volontari molto preparati. Rispondi a Aldo Capozza