Il provvedimento

Trani, arriva la "Mask zone": mascherine all'aperto, provvedimento in vigore da domani

L'ordinanza ne prevede l'utilizzo nei soli giorni prefestivi e festivi, fino al 9 gennaio, nella fascia oraria che va dalle 18 alle 24 e in determinati luoghi

Attualità
Trani lunedì 06 dicembre 2021
di La Redazione
Mascherina
Mascherina © TraniLive

Scatta anche a Trani l'obbligo di indossare all’aperto le mascherine. Un provvedimento che - si legge nella nota - nasce per contrastare durante il periodo delle festività natalizie, la temuta risalita dei contagi da covid. E’ questo il presupposto dell’ordinanza contingibile ed urgente firmata dal sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, con l’obbligo di indossare all’aperto i dispositivi di protezione delle vie aeree.

L’ordinanza, in vigore da domani, martedì 7 dicembre, prevede l’obbligo della mascherina all’aperto nei soli giorni prefestivi e festivi, fino al 9 gennaio, nella fascia oraria che va dalle 18 alle 24 e nei seguenti luoghi: piazza Repubblica, via Mario Pagano (tratto compreso fra piazza della Repubblica e via Annunziata), via Ognissanti (nel tratto compreso fra piazza Libertà e piazza Campo dei Longobardi), piazza Campo dei Longobardi, via San Giorgio, piazza Libertà, piazza Teatro, via Rossini, via Bellini, via Zanardelli, via Casale, via Lagalante, piazza Quercia, via Giovanni Bovio (nel tratto compreso fra via Baldassarre e piazza della Repubblica).

L’obbligo di mascherine all’aperto nelle giornate del 24, 25, 26 e 31 dicembre e 1 e 6 gennaio si estende dalle ore 10 alle ore 2 del giorno successivo. Obbligo di mascherina anche nelle aree mercatali ed in ogni altra area di affluenza individuabile sul territorio cittadino.

Così come previsto dal DPCM, non hanno obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie i bambini di età inferiore ai sei anni, le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina ed i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva (purché mantengano la prevista distanza interpersonale con le altre persone). La violazione dell’ordinanza comporta la sanzione amministrativa del pagamento di una somma che va da 400 a 1000 euro.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 06 dicembre 2021 alle 23:16 :

    Restiamo in trepidante attesa di studi scientifici che certifichino l'utilità delle mascherine all'aperto e sul numero di contagi in tale luogo. Rispondi a Franco

    franco ha scritto il 07 dicembre 2021 alle 17:21 :

    meglio prevenire che soccombere-sia pure casualmente- o no? Rispondi a franco