L'appuntamento martedì 14 settembre

Emozioni del gusto tra arte e natura: Trani si prepara per la Notte delle lanterne

Un simbolico lancio per “La Notte delle Lanterne”, illuminata dai sapori in un percorso degustativo d’eccellenza

Attualità
Trani lunedì 13 settembre 2021
di La Redazione
La notte delle lanterne
La notte delle lanterne © n.c.

Il lancio di una simbolica lanterna illuminerà il piazzale est della Cattedrale di Trani e aprirà dopo il tramonto, martedì 14 settembre alle 20, l’evento di fine estate co-organizzato dalla Città di Trani e dall’'Associazione culturale Forme: “La notte delle lanterne” offrirà un percorso degustativo e sensoriale con i sapori della nostra terra, la terra pugliese con i suoi frutti straordinari, sottolineando anche con le contaminazioni storiche e culturali che ne fanno un’eccellenza.

“La notte delle lanterne”, evento ideato da Cesare Natalicchio (responsabile eventi dell’associazione Forme), è una nuova realizzazione dell’associazione tranese di cui è presidente Elena Brulli, una realtà sempre più affermata del settore no-profit, impegnata nella valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, ambientale e gastronomico del territorio pugliese. L’associazione Forme è da sempre molto attenta anche ai temi legati all’ecologia: proprio per questo motivo, accogliendo le richieste di Legambiente e di altre associazioni ambientaliste, a sottolineare lo spirito di condivisione anche di idee che anima l’associazione, l’organizzazione ha deciso che quella luce annunciata sarà solo simbolica, ed il pubblico sarà meglio coinvolto dai sapori e dalle note che accompagneranno la serata.

L’evento sarà impreziosito dalla presenza della giornalista di TeleNorba Francesca Rodolfo, madrina della serata, mentre a fare da colonna sonora a questa serata che si preannuncia indimenticabile, sarà la musica dal vivo del Giulia Musicco Quartet, con Marco Campanale alla batteria, Nico Pappalettera alle tastiere, Luca Giannotti al basso, che si alterneranno con l’artista Pierdavid Palumbo, Kevin Dellino e DJ Francesco di Taranto.

Il ricco percorso di degustazione martedì sera all’ombra della maestosa Cattedrale, vedrà il coinvolgimento di aziende di food and wine che offriranno ed esporranno i loro prodotti più tipici e caratteristici ad appassionati, turisti e visitatori: la cucina pugliese in primis, che a volte strizza l’occhio a quella orientale, le ricette vegane, il cotto e il crudo, emozioni del gusto nello scenario dell’arte e della natura.

Lascia il tuo commento
commenti