La curiosità

Nozze alternative: per la festa un calciatore sceglie ristolounge sul porto di Trani

I festeggiamenti si sono tenuti al Babalù. A sposarsi Jacopo Petriccione, attualmente tesserato nel Crotone

Attualità
Trani lunedì 12 luglio 2021
di La Redazione
Matrimonio al Babalù
Matrimonio al Babalù © n.c.

Essere originali e riuscire ad emozionare: sono queste le richieste chiave che le coppie richiedono per l’organizzazione del proprio matrimonio, soprattutto dopo i continui rinvii causa Covid. Molti promessi sposi non vedono l’ora di festeggiare il giorno più bello della loro vita e non hanno più intenzione di posticiparlo ancora, in attesa che la situazione epidemiologica migliori. In Puglia sta prendendo piede l'organizzazione del ricevimento in un luogo che sia diverso dalla tradizionale sala ricevimenti, offrendo così l’occasione di creare un momento di festa più informale e di interagire maggiormente con i propri ospiti. È molto importante, però, che il locale studi un “vestito” apposta per l’occasione, con un’atmosfera ricercata ed emozionale. È il caso del Babalù, ristolounge sul porto di Trani, che lo scorso 30 giugno è stato la location di un ricevimento nuziale. 

Brindisi di benvenuto, allestimenti e decorazioni, musica e tutte le sfumature per un ricevimento insolito per il porto di Trani ma sempre elegante. "È un buon segnale di ripresa" afferma Maurizio Marcone, titolare del Babalù. "La gente ha capito che si può anche cambiare la formula dei matrimoni, alleggerendo un pò la tradizionale festa. Potrebbe essere l'inizio di un nuovo modo di concepire i ricevimenti".

A convolare a nozze il calciatore del Crotone Jacopo Petriccione con Mariateresa Pugliese. Il rito civile si è tenuto a Bari ma gli sposi hanno scelto il panorama del porto di Trani per festeggiare, anche al fine di far conoscere agli invitati friulani la città. Maurizio racconta di una lenta ripartenza turistica per la città di Trani. "Manca il turismo di una volta, anche se da qualche settimana il turismo in città si è fatto più fitto". Fortunatamente Trani rientra nelle tappe del turismo, sia italiano che estero. "Quando i turisti arrivano in Puglia, oltre alle tappe fisse come Otranto, Ostuni, Lecce, Polignano e Alberobello, fanno visita anche Trani".

 

 

Lascia il tuo commento
commenti