Le denunce

Parco di via delle Tufare, quei "ragazzi terribili" più volte segnalati dal Comitato di quartiere

Il Comitato nelle note protocollate il primo aprile e poi il 16 aprile, chiede la ripresa immediata dei lavori nel Parco, evitando così di lasciarlo nelle mani dei giovani "privi di senso civico"

Attualità
Trani venerdì 23 aprile 2021
di La Redazione
Due ragazzini sul muretto della ferrovia
Due ragazzini sul muretto della ferrovia © Tranilive

"Condanniamo fermamente gli atti vandalici che si stanno verificando nel Parco di via delle Tufare e denunciamo l'inciviltà di individui che ritengono di poter danneggiare e rovinare le infrastrutture di pubblico utilizzo". Le ultime note del Comitato "Cittadini per Sant'Angelo" rivolte al sindaco sono a senso unico, il riferimento è sempre ad un gruppo di ragazzi che da mesi sono al centro delle cronache di atti di vandalismo e bullismo.

Il Comitato nelle note protocollate il primo aprile e poi il 16 aprile, chiede la ripresa immediata dei lavori nel Parco, evitando così di lasciarlo nelle mani dei giovani "privi di senso civico" e di renderlo fruibile invece a tutti. "Ribadiamo la nostra richiesta di maggior presenza delle forze dell'ordine per dare maggiore sicurezza agli abitanti del quartiere e per salvaguardare i beni in fase di ultimazione", scrivono.

L'episodio di ieri però è soltanto l'ultimo di una lunga serie. Negli scorsi mesi i ragazzi - più o meno sempre gli stessi, a detta dei residenti - sono stati autori di atti di violenza e danneggiamento: dal lancio di oggetti contro i treni in corsa alla distruzione di opere del parco, per passare alle incursioni negli spazi della scuola G. Bovio.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • franco ha scritto il 23 aprile 2021 alle 15:49 :

    lanci contro i treni? ecc ecc ma si aspetta forse la tragedia? intervenite p......miseria Rispondi a franco

  • Franco ha scritto il 23 aprile 2021 alle 11:05 :

    Ma poi la chiamano la Polizia? Rispondi a Franco

  • Cittadina ha scritto il 23 aprile 2021 alle 08:51 :

    Mmm Rispondi a Cittadina